domenica 30 aprile 2017

[I filler] Dragons & Chickens

scritto da Bernapapà

Il tema della ricerca del tesoro del drago è stato sfruttato a piene mani nei giochi da tavolo, dai filler più leggeri ai dungeon crowling più setolosi, ma qualcuno aveva mai provato a distrarre l'attenzione del drago con un pollo? Ecco l'idea venuta a Josep M. Alluè e Dani Gomez, che hanno creato questo nuovo gioco di carte, pubblicato dalla DEVIR: Dragons & Chickens, da 2 a 5 giocatori, una ventina di minuti di gioco, per un pubblico decisamente ampio (8+). Sostanzialmente è un gioco di colpo d'occhio e destrezza, in quanto il più veloce a riconoscere il maggior numero di occorrenze di un dato tipo di tesoro si impossesserà del tesoro stesso: ma attenzione, alla comparsa del drago ci si dovrà rifugiare dietro lo scudo protettivo: chi non avrà fatto in tempo a rifugiarsi, dovrà affrontare il drago che andrà a riprendersi il proprio tesoro... a meno che non venga distratto dal pollo, di cui i draghi, si dice, vadano decisamente ghiotti!
Gioco estremamente semplice, da giocare in allegria con la comitiva giusta.

sabato 29 aprile 2017

Lo scrittore senza nome - Caso extra per Sherlock Holmes C.I.

scritto da TeOoh!

"scritto da TeOoh!" intendendo il caso eh. :)

E anche l'articolo, ok, ma più che altro volevo segnalarvi che, a mio modestissimo parere, dovreste provare questo caso extra!

La trama in una minutissima è: Il famosissimo scrittore Waldo Riter è trovato morto. Il mondo dei lettori è dispiaciutissimo, ma, parrebbe, che nessuno conosca la vera identità di questo popolarissimo romanziere! Prima di capire quindi come mai sia stato ucciso e perché, sarà bene scoprire qualcosa in più su di lui!

Recensioni Minute - Unlock! (no spoiler)

scritto da TeOoh!

Ormai le escape room da tavolo sono sdoganate. Ce ne sono di mille tipi differenti tra loro.
E io non me ne faccio sfuggire una!
Ho quindi pianto molto dentro di me, quando la scatola in questione non ce l'ha fatta ad arrivare per la Play, ma... sapevo che le mie lacrime presto si sarebbero asciugate!
Ecco quindi divorate, in men che non si dica, le 3 avventure di Unlock! gioco per 2-6 giocatori di Alice Carroll, Thomas Cauët, Cyril Demaegd della durata di 60 minuti ad avventura. Edito in Italia dalla Asmodee Italia.

venerdì 28 aprile 2017

[Recensione] Magic Maze

scritto da F/\B!O P.

Dopo Zombie Tower 3D, eccomi a recensire un altro gioco che risolve brillantemente il problema del giocatore alfa. Si tratta quindi di un collaborativo per 1-8 giocatori (ma anche 9) di età 8+ e della durata di 3-15 minuti.
Me ne sono innamorato a Be Comics! Padova e, dopo averlo consigliato a destra e a manca, ho avuto occasione di giocarci con gruppi diversi per composizione e taglia, confermando il valore del titolo. Come forse vi ricorderete, ho un debole per i giochi senza turni ^_^
Ne è autore Kasper Lapp, mentre le illustrazioni sono di Gyom, il tutto confezionato nel 2017 dalla Sit Down! e, per il mercato italiano, dalla Ghenos Games.
Per saltare direttamente alla sezione MMDC seguite questo collegamento.

Dopo essere stati spogliati di tutti i loro averi, un mago, un barbaro, un elfo e un nano sono costretti a derubare il supermercato locale, Magic Maze, di tutte le attrezzature necessarie alla loro prossima avventura. 

giovedì 27 aprile 2017

[La vedetta di KS] Quattordicesima puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Eccoci qui per un altro emozionante viaggio all'interno di KS. Oggi puntata un po' particolare, visto che abbiamo ben due progetti italiani, di cui uno ha già raggiunto la quota richiesta, mentre l'altro richiede il nostro aiuto! E in più andremo alla scoperta di alcuni underdog: giochi meno sponsorizzati e conosciuti, ma che secondo me meritano un'occhiata. In fondo KS non è anche questo? E quindi oggi parleremo di:
  • Dungeon Digger
  • Rockopolis
  • EXCEED
  • Five Seals of Magic
  • UNIMO


mercoledì 26 aprile 2017

[Recensione] The Others

scritto da Simone M.

La Dottoressa Solomon si morse le labbra, 
ci pensò su un momento, poi chiese: "Sei addestrato al combattimento?"
Brad fece di nuovo spallucce: "So un paio di cose sugli esplosivi."
Solomon gli porse la mano e gli rivolse un leggero sorriso: "Benvenuto a bordo."

Il sodalizio fra Eric M. Lang e CoolMiniOrNot (CMON) prosegue (e recentemente si è anche ufficialmente consolidato con la nomina dell'autore a Director of Game Design)  con questo controverso survival horror (su mappa modulare) a tinte cyberpunk che giunge, nel 2016, sui nostri tavoli dopo l'ennesima e fortunatissima campagna Kickstarter ad opera della casa editrice di Old Alpharetta (Georgia).
Nell'immaginaria città di Heaven, il Club Inferno nasconde un conclave di cultisti pronti a consegnare la Terra negli artigli di uno dei 7 Peccati Capitali, ovvero divinità demoniache che incarnano le bibliche debolezze della razza umana. Sarà compito della F.A.I.T.H., un'organizzazione governativa segreta formata da esseri eccezionali (vampiri, licantropi, umani e mezzi-demoni), tentare di sventare queste trame oscure e salvare gli ignari esseri umani dalle creature corrotte che vivono in mezzo a loro. Quelli che gli stessi membri del F.A.I.T.H. chiamano: gli Altri.
The Others contrappone un giocatore, il Peccato, a un gruppo di eroi (da 2 a 4) che tenterà di superare uno dei 7 (doppi) scenari disponibili nella scatola base. Semi-collaborativo asimmetrico e muscoloso per hard-gamer a stelle e strisce che ha, decisamente, diviso il pubblico.
L'edizione italiana del gioco è opera di Asterion Press/Asmodee Italia, che ringraziamo per la copia di review. Non ci resta, dunque, che scoprire insieme luci ed ombre di uno dei titoli, di genere, più interessante dell'anno appena trascorso.

martedì 25 aprile 2017

[Recensione] Drizzit: Personaggi e Poteri (più altre carte fichissime)

scritto da Chrys

Come sapete negli anni mi sono appassionato molto al fumetto di Drizzit, anche se il titolo con cui Bigio ha fatto breccia nel mio cuore e The Author <3... certamente meno famoso, ma andatevelo a leggere e non ve ne pentirete!!! (ok... torno professionale).

Potrete notare che è firmata da me sia la recensione del gioco base che quella delle espansioni, quindi non posso che chiudere il ciclo con un articolo su questa mini espansione dal titolo lungo in modo imbarazzante (che nei tag comprimerò per non deformare la tendina della ricerca per titolo XD).

Stiamo parlando di Drizzit: Personaggi e Poteri (più altre carte fichissime) e gli autori ovviamente restano sempre gli stessi e cioè Andrea Chiarvesio e Luigi "Bigio" Cecchi.

lunedì 24 aprile 2017

[Prime impressioni] Century: la Via delle Spezie

scritto da Fabio (Pinco11)

Internet è, decisamente, uno dei media più efficienti per diffondere notizie e pubblicità e nella vicenda legata al gioco di cui parliamo oggi (Century, la via delle Spezie, di Emerson Matsuuchi, edito da Plan B Games e per l'Italia da Asmodee Italia, per 2-5 giocatori, età 8+, tempo a partita 30-45 minuti, indipendente dalla lingua, salvo il manuale), ne dà piena conferma.
Di questo progetto, infatti, ne aveva parlato circa un anno fa Tom Vasel in una puntata di un podcast utilizzando toni del tutto entusiasti e la cosa era stata sufficiente a far esplodere una grande attesa (all'epoca il gioco aveva il nome provvisorio di Caravan). Poi le vicende legate all'acquisizione della Z-Man da parte di Asmodee  avevano causato un allungamento dei tempi, ma alla fine il gioco è uscito, prodotto dal nuovo editore costruito (in grande stile) anche da alcuni degli ex Z-Man.
In sintesi l'attesa del gioco è motivata dal fatto che esso si propone come l'ideale successore di Splendor, al quale è accomunabile per la logica di fondo di alcune meccaniche e per il target di pubblico.

domenica 23 aprile 2017

Giochi CON il nostro tavolo?

scritto da Fabio (Pinco11)



Ciao a tutti!
Reduci dalla stagione delle fiere e delle novità, messa in archivio da poco l'esperienza della Play, ci siamo ritrovati tra noi del blog a chiacchierare di come sarebbe stato bello riuscirci a trovarci più o meno tutti insieme nello stesso giorno della fiera modenese, mentre alla fine, tra impegni di famiglia, lavoro e vita, ci siamo solo incrociati a gruppetti tra sabato e domenica.
Una parola tira l'altra ed ecco uscire il pazzo progetto, ovvero quello di dar vita alla prima convention di Giochi sul Nostro Tavolo, aperta a redattori e, soprattutto, ai nostri lettori :)
Diteci, anche lasciando commenti, cosa ne pensate di questa iniziativa!!!

[Party Game] 3 Segreti

scritto da Bernapapà

Oggi vi parlo di un giochino, fresco fresco di stampa, 3 Segreti, edito dalla dV Giochi e ideato dal duo Martino Chiacchiera  e Pierluca Zizzi, dedicato al vasto pubblico, che abbia un po' di affinità con l'investigazione, ma anche con la capacità di immaginarsi e ricreare storie a partire da pochi particolari. Scopo del gioco, ad ogni partita, è scoprire quali segreti nasconde la figura rappresentata nella carta, a partire dai pochi indizi che la carta stessa ci mette a disposizione. È un cooperativo puro, dove un giocatore rappresenterà l'agente sotto copertura che può rispondere alle domande degli investigatori solo tramite affermazioni o negazioni, mentre gli investigatori saranno intenti a fare le domande più disparate per riuscire a risolvere questi casi irrisolti, dove solitamente si è consumato un crimine, di gravità molto variabile da caso a caso. Il tempo che scorre implacabile è un'altra variabile del gioco, che rende il tutto più frenetico e stimolante. Dedicato a un pubblico grandicello, anche per l'efferatezza di alcuni casi descritti, si attesta fra i party game ad ampio raggio, da proporre nelle occasioni più disparate, anche per non giocatori, dove l'unico elemento richiesto è una forte curiosità e un elevato spirito di osservazione e deduzione.

sabato 22 aprile 2017

Recensioni Minute - Topiary

scritto da TeOoh!

Credo di aver avuto per la prima volta un incontro con una siepe "tagliata a forma di qualche roba" durante la visione del film Edward mani di forbice. Da quel momento in poi, tutti gli alberi tagliati rettangolari sui viali mi son sempre sembrati solo dei "ci provo anch'io". 
Tutto questo per dire che comunque non ho il pollice verde e non mi attira quasi per nulla l'idea di scolpire piante.
Ma se mi metti davanti un gioco in cui una delle forme delle piante scolpite è un T-Rex, allora hai tutta la mia attenzione.
È il miracolo che ha fatto l'uscita di Topiary, gioco per 2-4 giocatori di Danny Devine, edito dalla italianissima Fever Games. Per una durata di 20 minuti a partita.

venerdì 21 aprile 2017

[nonsologamers] Super Goal!

scritto da
Simarillon (Davide)

Oggi a nonsolograndi il nuovo gioco CreativaMente, ovvero Super Goal!, la novità presentata dall’editore brianzolo alla Play 2017. Si può giocare a partire dai sei anni, in due giocatori in partite di una quindicina di minuti (oppure quanto vorrete far durare ognuno dei due tempi della partita). Il gioco è frutto della creatività del trio Stefano Giachi, Marco Ippolito ed Emanuele Pessi ed è illustrato da Marco Bonatti, la parte grafica, invece, è a cura di Domenico Monforte.

giovedì 20 aprile 2017

[La vedetta di KS] Tredicesima puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Sulle note di Albachiara:
"E tiri piano il dado per non far rumore, 
sei con 3 punti azione, 
giochi al cinghialone
e sarà pure Pasqua, 
ma la sera non basta. 
Diventi rosso se qualcuno ti sfida
e tu dici stica ma io sono più forte, 
con i miei cubetti, 
con i cavalieri..."
Ehm... scusate a volte le vacanze, la Pasqua e gli amici danno un po' alla testa! Eccoci di nuovo qui per un altra esaltante puntata, oggi andremo a parlare di:
  • Rise to Nobility
  • Manaforge
  • Infected
  • Smiths of Winterforge
  • Maximum Apocalypse

mercoledì 19 aprile 2017

[Anteprima] Play 2017: Crawling Chaos Games presenta War Titans - Invaders Must Die

scritto da Simone M.


L'eco di questa ultima Modena Play sembra ancora non esaurirsi del tutto. Di seguito la seconda demo dedicata agli "addetti ai lavori" (...parole grosse...) a cui ho partecipato durante la mia visita di domenica 2 aprile. Sto parlando di War Titans - Invaders Must Die, tower-defense ambientato in un futuro non molto lontano in cui il genere umano si affida ai Titani (enormi robot da guerra) per difendersi da altrettanti titanici invasori extra-dimensionali.
Il gioco si ispira, in maniera non troppo velata, a Pacific Rim e pesca a piene mani dall'immaginario dell'animazione giapponese di genere (EvangelionMacross, Daltanius, Daitarn III, Voltron, ecc ecc...).
Ve ne avevo già parlato lo scorso ottobre (qui) in occasione della prima campagna crowdfunding poi chiusa per ragioni legate ad alcuni elementi inerenti la progettazione del titolo.
I ragazzi della Crawling Chaos Games, ospiti all'interno dell'area dedicata alla Raven Distribution, hanno guidato me ed i miei compagni d'avventura (gli amici di Nerdando.com) in questa lotta senza quartiere su e giù per il mondo intero a bordo dei nostri War Titans.
Curiosi di sapere com'è andata?

martedì 18 aprile 2017

[Recensione] Dice Heist

scritto da Chrys

Talvolta uno apre l'armadio e si rende conto di avere ancora giochi di Essen (ma in fondo son passati solo 6 mesi, eh) di cui ancora non ha nemmeno accennato due parole. Va detto che in questo caso capita proprio a fagiolo, dato che i prossimi giorni (quelli appena passati per voi che leggete) saranno decisamente pieni di impegni e non riuscirei a proporvi titoli più corposi... ma sappiate che sto finendo il mio articolone sul gioco di carte di Arkham Horror, quindi restate in allerta. ^__^

Il gioco di oggi si chiama Dice Heist (2-5 giocatori, 20 minuti) di Trevor Benjamin e Brett J. Gilbert, edito dalla AEG per la sua linea di giochi compatti.

I giocatori impersoneranno famosissimi ladri intenti a eseguire diversi furti di oggetti d'arte da quattro importantissimi musei... talvolta da soli, talvolta con l'aiuto di complici.

lunedì 17 aprile 2017

[Recensione] Tallin

scritto da Fabio (Pinco11)

Siete alla ricerca di un buon filler sviluppato intorno a meccaniche di maggioranze?
Eccovi una possibile soluzione, ovvero Tallin, di Stefan Risthaus, edito da Ostia Spiele (per 2-4 giocatori, tempo a partita intorno ai 10-15 minuti, indipendente dalla lingua, salvo il manuale, in inglese).
Il gioco, come vedremo, si propone come rapido da spiegare e da giocare, ma con diverse scelte interessanti, per cui risulta adatto a giocatori occasionali, potendo però incuriosire e attrarre anche i più esperti, alla ricerca di un buon riempitivo tra un cinghiale e l'altro.

domenica 16 aprile 2017

Buona Pasqua 2017

Torna puntuale come ogni anno (ma è facile... cambiando ogni volta giorno a piacere so essere puntuale persino io ^^) la Pasqua!!

In questa giornata tradizionalmente dedicata al cibo e ai conigli pasquali non potevamo non farvi un saluto... quindi io (Chrys), Fabio e tutta la redazione di Giochi sul Nostro Tavolo auguriamo a tutti voi che ci seguite e rendete possibile questo blog... 

BUONA PASQUA & PASQUETTA

Che voi crediate nell'avvento del coniglio pasquale o nel respawn di Gesù, non dimenticatevi di giocare e di far giocare (che le feste sono un ottima occasione di far provare giochi nuovi a ignari parenti). ^__^


sabato 15 aprile 2017

Recensioni Minute - Marzo 2017 + Conferenza

scritto da TeOoh!

Per un po', basta vlog, promesso. Che poi non è che non abbia più fatto recensioni... solo mercoledì è uscita quella di T.I.M.E Stories... solo che ultimamente mi capita talmente tanto che voglio raccontarvi, che per forza di cose devo far slittare altro.
Ora riprendo a giocare duro e vedrete che escono ottimi titoli (alcuni praticamente ho già pronta la rece su scaletta).
Comunque questo va via veloce. Via il dente, via il pensiero di Marzo.

venerdì 14 aprile 2017

[Recensione] Black Hat

scritto da F/\B!O P.

"Questi £$%& di tedeschi che prendono la Briscola e le cambiano nome..." diceva un mio amico. Quanti, del migliaio di giochi che escono ogni anno, vertono sul trick-taking? Non lo so, ad ogni modo ne ho qui uno che riesce a distinguersi dal resto. Non è il primo ad abbinare una meccanica a prese con un tabellone, ma era da un po' che non se ne vedevano.
Dalla Finlandia via Kickstarter mi arriva questo titolo a tema hacker, opera di Timo Multamäki, limato da Thomas Klausner, pubblicato dalla Dragon Dawn Productions, distribuito in Italia dalla Cosmic Games.
Possono sedere al tavolo 2–6 giocatori di età 10+ per circa 45 minuti di partita. Fatta eccezione del regolamento (e del testo di colore), il resto è completamente indipendente dalla lingua.
Per saltare direttamente alla sezione MMDC seguite questo collegamento.

Hackerate il sistema e rubate i dati prima che qualcuno si accorga della vostra presenza!

giovedì 13 aprile 2017

[La vedetta di KS] Dodicesima puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Modena Play è passato e con sé ha portato via tanti nostri dindini, ma per fortuna Pasqua è in arrivo e magari dentro l'uovo potremo trovare qualche bel rifornimento per il povero compianto portafoglio. Be', se non sapete ancora cosa farci ecco a voi qualche spunto in questa dodicesima puntata:
  • 878 Vikings
  • Badass Riders
  • DIG
  • Clash of Steel
  • Mutant Crops

mercoledì 12 aprile 2017

[Prime impressioni] Fireteam Zero

scritto da Sergio

Nel 1940 quattro soldati sparirono dal programma di addestramento del Battaglione "First Ranger" appena formatosi e i loro nomi furono cancellati dagli elenchi. Scelti per le loro abilità speciali, combatterono una guerra segreta contro nemici soprannaturali e avversità soverchianti.
Nome in codice della squadra: "Fireteam Zero".
Nato come kickstarter dalla mano di Christian Leonard e Mike Langlois e illustrato da Loic Muzi (lo stesso che sta producendo l'artwork per un altro atteso kickstarter: Pantheon Mythic Battles), F.0 è stato edito dalla Emergent Games, mentre la versione italiana ha visto la luce ad opera della dV Giochi - MS Edizioni.
È un cooperativo, da 14 anni in su, durata della partita fra uno e due ore (a seconda della difficoltà degli scenari), per 1-4 giocatori che impersonano, ognuno, un componente della squadra, ciascuno con sue caratteristiche e poteri speciali.

Recensioni Minute - Expedition Endurance (T.I.M.E Stories - no spoiler)

scritto da TeOoh!

Ce l'abbiamo fatta. È da Essen che stiamo marcando stretta questa espansione e finalmente siamo riusciti sia ad acquistarla che a metterla in tavola.

Si tratta di una nuova missione per il team collaudato di T.I.M.E Stories e precisamente di "Expedition Endurance", per 2-4 giocatori, del Team Space Cowboys.

Ve lo dico subito: scrivo pochissimo, perché tutto può essere spoiler. Nel filmato qualcosa in più c'è, ma l'ho segnalato e diviso proprio per permettere a tutti di stoppare quando si sta per superare la propria soglia di spoiler. State comunque tranquilli: il "livello massimo" è semplicemente che vi mostro lo stile della grafica delle carte al termine del filmato.

martedì 11 aprile 2017

[Recensione] Ninja Dice

scritto da Chrys

Dopo il german della scorsa settimana, oggi è il turno di un gioco decisamente più scanzonato, in cui vestirete i panni di scaltri ninja dadosi intenti a saccheggiare le ville di ignari funzionari danarosi, il tutto in pieno periodo Edo.

Si tratta di un gioco esclusivamente di dadi (più alcuni accessori aggiuntivi) con una meccanica base di "push your luck" a cui va però ad aggiungersi un interessante twist, ovvero l'importanza della posizione finale dei dadi sul tavolo e il loro orientamento. O.o

Partiamo quindi con questa recensione di Ninja Dice (2-5 giocatori, 15-30 minuti) ideato da Rocco Privetera ed edito dalla Greenbrier Games.

lunedì 10 aprile 2017

[Anteprima] Play 2017: Placentia Games presenta "Grandi Laghi"

scritto da Simone M.

Torno anche io a casa dalla kermesse modenese dello scorso 1-2 aprile con un paio di prototipi provati in super anteprima. Uno di questi (e il primo di cui vi darò le mie impressioni a caldo sulle nostre pagine) è Grandi Laghi (titolo ancora provvisorio) di Danilo Sabia il cui progetto editoriale sarà curato da Placentia Games & Post Scriptum.
Ambientato in Nord America durante la Guerra dei Sette Anni, ovvero il conflitto che coinvolse Francia e Gran Bretagna fra il 1755 e il 1762, Grandi Laghi trasforma i giocatori in capi tribù irochesi impegnati a garantire la sopravvivenza della propria gente e a stabilire il predominio sulla regione che dà il titolo (provvisorio) al gioco stesso a discapito degli avversari.
Il gioco mescola gestione delle risorse, controllo del territorio, piazzamento lavoratori a cui si aggiunge (innescando l'amalgama fra questi elementi) un originale meccanismo di selezione/azione.
Diamo dunque una sbirciatina a questo teutonico per 2-4 giocatori della durata approssimativa di 90-120 minuti a cui sarà dedicata (verosimilmente in estate) una campagna crowdfunding con il titolo di Wendake.

domenica 9 aprile 2017

[Recensione] Topoum

scritto da Bernapapà

Una delle esperienze più gratificanti che si possono fare in un posto come Essen riguarda il fatto di conoscere gli autori del gioco, che, talvolta, come in questo caso, si rivelano molto affabili, loquaci e, soprattutto, entusiasti della loro opera; entusiasmo che ti trasmettono nel presentartela e magari nel fare una partita con te. Sto parlando del gioco Topoum, dello spagnolo Perepau Llistosella, edito dalla casa editrice da lui fondata, Looping Games, e presentato ad Essen nel 2016. L'ambientazione proposta è veramente molto originale: siamo nel periodo storico della Grande Guerra, ma a combattere nelle trincee non saranno i soldati, ma bensì le talpe, dotate del tipico caschetto, che si scontreranno in quella estenuante guerra di posizione, accumulando medaglie al valore fino a quando non termineranno le ostilità e arriverà la pace. Gioco molto tattico, da 2 a 4 giocatori, senza testo nel gioco, che ci terrà al tavolo per un'oretta abbondante: se vogliamo un pochino astratto, ma abbastanza semplice da spiegare e da giocare, ma non da vincere!

sabato 8 aprile 2017

Recensioni Minute - Play 2017

scritto da TeOoh!

Avevamo concordato di studiarci una Play! diversa da quella degli altri anni e, complice una organizzazione che ha dato una gran svolta a tutta la struttura, direi che il risultato mi soddisfa decisamente.
In sostanza, anziché puntare a farvi il vero e proprio resoconto/report della manifestazione, ho deciso di darvi il mio sguardo e le mie chiacchiere. Quindi: niente videocamera (ma solo qualche ripresa sporadica), ma tanto tempo dedicato a scovare progetti e conoscervi meglio.
Il risultato è che mi sono comunque portato a casa un bel po' di cose da raccontare (addirittura 3 giochi provati! incredibile!!!) e con cui regalarvi un video decisamente denso.

venerdì 7 aprile 2017

[nonsolograndi] Prof. Marbles

scritto da
Simarillon (Davide)

Eccoci qui, è arrivato anche il quinto fratellino (no, non a casa mia, siamo fermi a due per fortuna o purtroppo!) della linea logica Red Glove dei prodotti HUCH! & friends. Dopo Mango Tango (qui), Marble Monster (qui), Archelino (qui) e Monster Brunch  (qui), oggi è il turno di Prof. Marbles, altro solitario multi-giocatore a cui si può iniziare a giocare a partire dai sette anni e con partite di durata determinata da quanta logica sarete in grado di mettere e da quanto difficile saranno i quesiti; si parte, comunque, dai quindici minuti suggeriti sulla scatola. 
Il gioco è indipendente dalla lingua, ma grazie a Red Glove troviamo anche la versione localizzata del gioco. Autore di Prof. Marbles Tom Sing, mentre il gioco è illustrato da fiore-gmbh.de.

Il Prof. Marble passa un sacco di tempo nel suo laboratorio a sperimentare nuove formule che rivoluzioneranno il mondo della scienza facendo esperimenti sulla Teoria del Tutto. Bruciacchia, sfrigola e ribolle tutto nel laboratorio, attenzione a spostare prudentementemente le palline da una provetta all’altra per ottenere la giusta miscela.
 

giovedì 6 aprile 2017

[La vedetta di KS] Undicesima puntata

scritto da Sayuiv (Yuri)

Settimana importante per questa undicesima puntata. Oltre a molti titoli interessanti martedì è partita la campagna per la ristampa di Gloomhaven a un prezzo veramente vantaggioso per quello che si è visto negli ultimi mesi on line, 109$ dollari compresi di spedizione. Per chi non sapesse cosa sia Gloomhaven (sì, lo so, il viaggio interspaziale per sondare Marte vi ha occupato il vostro ultimo anno di vita...) potete dara un'occhiata alle prime impressioni del nostro caro capo redattore Pinco qui. Se poi volete approfondire vi basta fare una qualsiasi ricerca su una qualunque piattaforma sociale. Per oggi invece andremo a parlare di:
  • The City of Kings
  • The Grimm Forest
  • The Lady and the Tiger
  • Impulse
  • Cytosis

mercoledì 5 aprile 2017

Com'è stata la Play?

scritto da Fabio (Pinco11)

Lo spirito con il quale scrivo queste righe, stavolta, vuole essere proprio quello di rispondere alla domanda del titolo, ovvero di raccontarvi, in breve, le mie (personali) impressioni della fiera.
Se volete un quadro più analitico di ciò che è stato presentato nella kermesse modenese, tanto, potete andare a leggere il lungo riepilogo che abbiamo messo online un paio di settimane fa (qui il link) e onestamente, a ripetere solo un elenco di titoli che ho visto sui tavoli, non mi sentivo di aggiungere granché ad esso.
Fatta questa premessa anticipo che la fiera dà la sensazione di essere in buona salute e in costante crescita, con le aree un pelo meno frequentate che progressivamente calano e con un afflusso di persone che risulta davvero consistente.

martedì 4 aprile 2017

[Anteprima] Xi'an: Terracotta Army

scritto da Chrys

La fiera di Modena Play è terminata anche quest'anno ed è stata una bomba!!!
Ha surclassato di gran lunga le edizioni precedenti, almeno secondo me, per via di alcuni cambiamenti decisamente dovuti, ma a entrare nel dettaglio della fiera ci penserà Fabio nei prossimi giorni col suo immancabile report annuale... anche perché io oggi ho a stento le forze mentali di raccontarvi a caldo questa esperienza di gioco. XD

Dal canto mio in fiera ho avuto occasione, tra le altre cose, di provare in anteprima assoluta le versioni semidefinitive dei prossimi due titoli della Pendragon e ne sono rimasto decisamente impressionato. *__*

Sto parlando di Way of the Panda e Xi'an (se non li avete visti pur essendo in fiera non disperate... le demo erano a porte chiuse e solo per gli "addetti stampa"). ^__^

Ma ora bando alle ciancie ed entriamo nel vivo parlando oggi di... Xi'an: Terracotta Army!!!

lunedì 3 aprile 2017

[Prime impressioni] Gloomhaven

scritto da Fabio (Pinco11)

Domandina a bruciapelo: "lo sapete qual è attualmente il dungeon crawling game più in alto nella classifica di BGG?"
Ok, senza guardare, immaginate che possa esserci Descent, ma vi sbagliate, perché è "solo" al 64° posto. Vi sforzate un attimo di più? Ok, dai, Assalto Imperiale, che è una specie di Descent, ma con in più l'ambientazione di Star Wars è un ottimo candidato e, vedendo che si trova al 18° posto, con una lacrimuccia pensate che in classifica i giochi di esplorazione labirinti non sono abbastanza rappresentati.
Vi siete però ancora sbagliati sulla domanda iniziale, perché il primo degli esplorativi in questione si trova intorno al 15° posto (ed è in crescita) Gloomhaven, di Isaac Childres per Cephalofair Games, che gode, per altro, del clamoroso voto medio di 9,2.
Così, ogni volta che il buon Agza (che lo ha pledgiato su Kickstarter al modico prezzo di mercato di un rene usato) mi dice che lo metterà sul tavolo (cosa che si ripeterà diverse volte), il mio animo critico mi spinge ad esserci più o meno sempre, perché non si può non giocare un titolo che ha oltre 9 di media.

domenica 2 aprile 2017

Scythe: prova su strada con l'Automa

scritto da Sergio

Tutto è nato da una mancata visita. Aspettavamo amici per una domenica pomeriggio dedicata al gioco. Il tempo, uggioso e grigio, ben si prestava a un pomeriggio ludico e avevo già preparato a fatica alcuni titoli  (ho scritto "a fatica" perché, non so per voi, ma quando di scatole ne hai un bel po' non è mai semplice scegliere quale sarà il titolo fortunato. A me sembra quasi di sentirli quando apro l'armadio "Scegli me! scegli me!") .
Immaginatevi la faccia delusa quando al telefono gli amici disdicono la visita. I gamer possono capire!!!
Comunque sia, io e mia moglie decidiamo di giocare fra di noi e per la precisione di sfidarci a Scythe, solo che per dare un po' di brio al pomeriggio e per riempire "almeno virtualmente" il vuoto creatosi, decidiamo di giocare in tre, io, Lei e L'Automa, avversario artificiale creato per giocare in solitario e che noi invece abbiamo inserito in una normale partita a 2 giocatori.
La prima considerazione: abbiamo giocato al livello easy (Autometta) e ha vinto proprio lui di una spicciolata di punti, ma c'è un perché.

sabato 1 aprile 2017

Recensioni Minute - Deckscape (no spoiler) + Walkthrough Demo

scritto da TeOoh!

Arrivo in ritardo di qualche giorno rispetto a Fabio con il suo articolo su questo gioco, pertanto ho preso due importanti decisioni a riguardo.
La prima è che non sto a dilungarmi in parole: il suo è mega esaustivo e, se lo avete letto, ce l'avete ben fresco alla mente. Altrimenti... è a portata di click.
La seconda è che ho optato quindi per un valore aggiunto che la recensione scritta non può dare: ovverosia la ripresa in tempo reale di tutta la soluzione del caso Demo che troverete sui tavoli degli eventi fieristici (Play compresa, eh)!

Chiaramente ho evitato lo spoiler per tutta la recensione e ho aggiunto poi, esattamente a 05:13, una schermata che avvisa l'inizio di questa Demo totalmente spoilerata. Decidete quindi in tranquillità se volete solo la recensione, per provarlo in fiera, oppure se volete dedicare una decina di minuti in più per provare a risolvere il mistero assieme a me.

I nostri titoli più attesi post-Play 2017!

scritto da tutta la Redazione

[Aggiornamento del 4 aprile 2017: preciso che, come leggendo avrete modo di capire, si trattava di un classico pescione d'aprile e nessuna delle notizie riportate aveva alcun fondamento :) Spero sia stato apprezzato e mi chiedo, a questo punto, quale delle news in questione vi abbia fatto abboccare e quale invece vi abbia fatto capire che si parlava di fauna ittica ...]

Ok, lo so benissimo che proprio oggi inizia Play! e che, a malapena, siamo riusciti a raccapezzarci con tutte le uscite che tale evento ci ha buttato davanti agli occhi, ma... the show must go on!
Quindi, al momento, possiamo dichiarare che siamo riusciti a capire (in gran parte grazie al lavoro di Chrys, nostro inviato a Norimberga) che cosa ci interessava provare a Modena e che cosa vorremo acquistare nel breve periodo per tenere a bada le nostre scimmie... ma teniamo presente che ci troviamo già con un piccolo carico di uscite che troveranno spazio sui nostri tavoli fino a giugno circa (ed oltre)!
Siccome la situazione da tenere sotto controllo è pesante, ho provveduto a chiedere aiuto a tutta la redazione qua di GsnT (sono TeOoh!, giusto per sapere a chi rivolgere gli insulti per questa emorragia di soldi in previsione) di segnalarmi almeno 1 titolo tra i vari papabili.