sabato 31 gennaio 2015

[Kickstarter] - Exploding Kittens incassa 5 milioni di dollari!

scritto da Fabio (Pinco11)

Ogni volta che sento Agzaroth lui mi rivolge, prima o poi, la fatidica domanda: "ma non lo hai ancora pleggiato Conan?". Io rispondo di no e si va avanti: lui insiste perché spera che gli stretch goal (ossia le aggiunte al gioco base che sono inserite mano a mano che la campagna aumenta i fondi raccolti) salgano il più possibile.
In genere i giochi che vanno meglio su kickstarter sono quelli di miniature, i quali incassano cifre astronomiche, in certi casi superiori anche al milione di dollari, per cui Conan era sicuramente un titolo da tenere d'occhio.
Meno prevedibile era invece il successo del progetto del quale sto per parlarvi ..

Stamane mentre giro su internet scopro che un sito di notizie parla di un progetto kickstarter e scopro che si tratta di un gioco e scopro ancora che ha incassato quasi cinque milioni di dollari, quindi più di ogni altro progetto kickstarter  di giochi di carte (ma non solo ... non avevo voglia di andare a leggere tutte le statistiche per categoria, ma sicuramente è uno dei progetti più di successo di sempre) e che sarà ancora online per più di 15 giorni, con ogni prospettiva di rendere l'editore improvvisamente ricchissimo.
Non ho potuto che andare a vedere di che si trattava, scoprendo che il progetto in questione propone un simpatico gioco di carte dal nome Exploding Kittens (ideato da Elan Lee, Shane Small e Matthew Inman).


GATTI CHE ESPLODONO ...

Allora, andiamo con ordine per dire che è un gioco per 2-4 giocatori (loro in realtà non credo siano poi così tanto boardgamers, visto che la cosa la hanno scritta solo nelle FAQ), consistente (nella versione base), a livello di materiali, in 56 carte (il gioco è fruibile dai 7 anni in su, presumibilmente durerà 10 minuti a partita ed è dipendente dalla lingua, nel senso che le carte hanno testo in inglese sopra).



Le carte (questa è la cosa che che ha fatto presumibilmente la fortuna del gioco) raffigurano gatti (in procinto di esplodere e non solo) ed altri soggetti e sono illustrate da un artista molto famoso (almeno negli States), ossia Matthew "The Oatmeal" Inman e vedendo le immagini fornite di esempio nella pagina del progetto  si comprende facilmente come il suo stile sia 'caricaturale - dissacratorio', ovvero le immagini sono sicuramente non quelle tipiche del vostro concetto tradizionale di fumetto, ma piuttosto quello (che oggi va molto di più) che potete trovare nelle serie di cartoni animati che non aveste piacere che vostro figlio piccolo vedesse ma che lui ama tanto guardare ...



Cerco di trasmettere qualche dato in più sul disegnatore, per arrivare a far capire il perché del successo del progetto e leggo così sulla sua pagina di Wikipedia che il suo sito gode della bellezza di 4 milioni di visitatori al mese ed incassa annualmente una mezza milionata di dollari (tre quarti da vendite ed il resto da pubblicità), per cui capirete quanta gente abbia saputo del progetto kickstarter non appena è finito sulla sua pagina web.
L'artista per altro ha pubblicato anche diversi libri, principalmente, per quello che posso vedere, raccolte di tavole, tra i quali cito (utili per capire ancora qualcosa sullo stile del disegnatore) "5 ragioni molto valide per tirare un pugno in faccia ad un delfino" e "Come capire se il tuo gatto sta progettando di ucciderti" e queste cose dovrebbero aiutarvi, assieme alle immagini che allego, a capire il contesto del tutto.



COME FUNZIONA? PROFONDA STRATEGIA ...

Ammetto di aver sorriso vedendo il video, ma non tanto per i disegni (sono di un genere che non rientra affatto nel mio orizzonte di gradimento, neppure quello allargato), ma quando mi sono imbattuto nella seguente frase promozionale. "to win this highly strategic kitty power version of russian roulette", ovvero un periodo nel quale la parola 'strategico' è stata abbinata a 'roulette russa'.
Più o meno è come pubblicizzare un gioco parlando di esso come  "variante del tris, altamente strategica e complessa".



Pare che al grande pubblico queste cose però piacciano. E molto. :)

Il gioco in che consiste, mi chiederete, visto che siete lettori di un blog che si occupa di giochi da tavolo e non di fumetti.
Vi rispondo che (a occhio e croce, perché ovviamente non c'è un manuale online) al proprio turno ognuno pesca una carta e se essa è una quelle del 'gatto che esplode' è fuori dal gioco. 
Per evitare l'eliminazione si possono giocare eventualmente le carte 'disinnesca' (defuse), le quali annullano l'esplosione.
Ci sono poi un gran numero di carte che producono effetti variabili, del tipo 'finisci il tuo turno senza pescare e fai pescare due carte al giocatore successivo' o 'guarda le prime carte del mazzo', così come altre che producono effetti variabili se giocate in più copie.
Se considero che le carte sono 56, non credo che poi ci siano effetti sconvolgenti sotto il profilo del gameplay e fatico un poco a percepire la parte realmente strategica del gioco (per un gamer).

Aggiungo che uno degli stretch goal prevedeva l'edizione di un secondo mazzo di carte, contenenti illustrazioni meno adatte ad un pubblico di bambini, che può essere acquistato a sua volta, mescolandolo con quello base, per consentire di giocare in più persone ..

CONCLUSIONI

Exploding Kittens è un gioco di carte facile e con meccaniche adatte al grande pubblico, che può essere ragionato come titolo di difficoltà grosso modo equiparabile ad Uno.
E' riccamente illustrato, ovvero i disegni sono dell'artista Matthew "The Oatmeal" Inman, cosa che può provocare l'acquisto compulsivo da parte di chi lo apprezzi dal punto di vista grafico.
Ho qualche perplessità circa il fatto che il gameplay si possa rivelare realmente una sfida per chi si approcci al gioco, invece, con l'ottica da giocatore ... ;)  
Questo però può valere anche per giochi come Uno e non ha impedito ad essi di vendere milioni di copie, per cui prendete questo mio pensiero con le dovute cautele ;)

ciao ciao ...

--- Le immagini riprodotte possono essere tratte o dalla pagina kickstarter del progetto o dal sito della casa produttrice (Exploding Kittens LLC) , alla quale appartengono tutti i diritti su di esse e sul gioco e compaiono apparendo la loro riproduzione una forma potenzialmente gradita di diffusione di informazioni sul gioco. Saranno comunque rimosse su semplice richiesta in caso contrario. ---


... e qui erano solo al secondo giorno di kickstarter ... ;)

12 commenti:

  1. Questo gioco ha la meccanica de "la carta più alta" al contrario. Chi pesca una certa carta perde. Fine. Ah ma c'è anche del gran bel game design dentro: con altre carte non peschi o fai pescare gli altri. Eh però i disegni, i disegni...
    5 milioni di dollari.
    Non abbiamo proprio capito un cazzo, noi, dei giochi da tavolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo... gli americani sono specie a se...

      Elimina
    2. "Non abbiamo proprio capito un cazzo, noi, dei giochi da tavolo". Ma infatti guardi la storia dietro a Medioevo Universalis o a giochi con autori che si sbattono per inventare una meccanica nuova e poi i blockbusters sono questo o Love Letter...

      Elimina
    3. Purtroppo.. E sottolineo purtroppo.. Mi trovo d'accordo... =(

      Elimina
    4. Mi aggiungo alla fila... Ma attendo Medioevo Universalis... Lì è la mia speranza!!!

      Elimina
  2. ma che roba ignobile..... mi rifiuto anche solo a pensare di comprarlo!
    GG

    RispondiElimina
  3. Credo sia questo il caso di proclamare una giornata di pianto universale per i noi giocatori.
    Volessimo guardare il lato positivo: potrà quest'ignobile opera dissuadere dall'acquisto i giocatori maniaci dell'acquisto compulsivo???

    Insania

    RispondiElimina
  4. Su internet a fronte del successo economico ci sono le reazioni dei giocatori che accolgono con fastidio il fatto che tutti quei soldi li raccolga un gioco che presenta meccaniche, come dire, 'ultrabasiche'. Diciamo che meritava che se ne parlasse perché il fenomeno è virale, ma certo non è un titolo che dovrebbe ingolosire troppo nemmeno i nostri kickstarteristi più compulsivi ;)

    RispondiElimina
  5. Però se ne parla...e i fondi aumentano... :-)

    Penso che il successo sia dovuto al basso prezzo e al fatto che sia sostanzialmente una goliardata. Poco ma inviato da moltissimi.
    Niente di più. Ora ci si aggiungerà anche il voler arrivare a livelli assurdi battendo alri record e te che hai sostenuto la cosa potrai dire "Io c'ero!".

    RispondiElimina
  6. Hanno centrato sul design, questo c'è da dire!

    RispondiElimina
  7. Ma non credo nemmeno che si debba inserire questo gioco nell'ambito dei giochi che siamo abituati a considerare. Infatti mi sembra più un passatempo goliardico da abbinare ad una serata spensierata, magari accompagnata da una buona bevuta.
    Il suo successo, peraltro piuttosto importante, non è da confondere con il minor successo dei boardgames in sé perché le due situazioni a mio parere non sono confrontabili. Il target al quale si rivolge questo card game è molto diverso rispetto a quello che si interessa di giochi da tavolo.

    Mi sembra di assistere (anche se in misura molto minore) al battage pubblicitario avuto dal gioco di carte "Squillo", cioè un gioco un po' dissacrante (anche questo lo è visti i tempi piuttosto "sospetti") che solletica l'animo più trasgressivo di ognuno di noi (soprattutto se non gamers) e che quindi riscontra un certo successo di vendite.

    Personalmente ho talmente tanti filler che questo non solletica minimamente il mio appetito. Pur riconoscendo una certa grafica accattivante (in linea con il prodotto) non credo proprio che lo acquisterò in futuro.

    Ciao ciao

    RispondiElimina
  8. Salve a tutti. Io sto progettando con degli amici un gioco di carte. La mia domanda é: come faccio per far pubblicità virale? Ci sono dei gruppi di gioco che mostrano come si gioca? Se si come li trovo? Grazie.

    RispondiElimina