sabato 22 novembre 2014

Recensioni Minute - (Anteprima) Machi Koro Plus

scritto da TeOoh!

Potrei asserire che è la prima espansione di cui parlo in Recensioni Minute, ma sinceramente, non sono così certo. Il fatto è che di sicuro è la prima espansione in cui impatto che cambia totalmente (in meglio) l'esperienza di gioco fornita dal suo base.
Parlo quindi di Machi Koro Plus, sempre di Masao Suganuma, che trasforma Machi Koro in un gioco per 2-5 giocatori, in Italia (e tra le mie mani) grazie alla Uplay.it. Uscita prevista: Dicembre 2014.

Il mio punto di vista è che: la prima partita a MK sia comunque da giocare con il base, per prendere confidenza con le meccaniche, ma soprattutto con la valutazione degli edifici. Poi, penso che l'espansione possa anche essere sempre lasciata innestata. Io, perlomeno, non penso di tornare indietro.
La minutissima della variante è: mescola insieme tutte le carte del base e dell'espansione, poi gira dalla cima del mazzo edifici, fino ad ottenerne 10 diversi. Impila eventualmente quelli uguali. Gioca normalmente, ma provvedi a ripristinare i 10 differenti ogni volta che scendono sotto a quel livello.

Sembra poco, ma le implicazioni sono molte. Cambia l'approccio sin dall'inizio, perchè non si potrà più esser sicuri di vedere un edificio, o di poterlo acquistare. Alcune combo, potrebbero risultare inutilizzabili, è fondamentale decidere anche l'ordine con cui effettuare gli acquisti.

Se a questo si somma un quinto giocatore al tavolo e 2 edifici principali da costruire, avete il quadro completo della situazione.

Tra gli edifici principali nuovi, mi soffermo solo sul Porto. La sua abilità è di poter aggiungere 2 al lancio di dado se fai 10 o più. Non invincibilissima come abilità, a meno di sfruttare un 13 per essere l'unico ad attivare un Peschereccio di Tonni alla faccia degli altri che hanno edifici a 12. Ma esso costa solamente 2 monete (raggiungibile quindi da subito, da tutti) e, senza di esso, alcuni nuovi edifici non possono essere attivati.

Tra quelli nuovi invece, cito solamente il già suddetto Peschereccio di Tonni. Quando si attiva, sono lanciati 2 dadi e otterrete monete pari alla loro somma. Fossero anche solo 2... niente male per un edificio blu!

Tralascio considerazioni su regole e materiali, perchè sono le stesse di quanto già analizzato nello scorso articolo. Passo quindi solo al "Ci troviamo qualcosa di male?"
Principalmente è ciò che ho detto all'inizio: una volta inserita non la si toglie più. Aggiunge longevità, tattica e l'interazione con 5 giocatori grazie agli attacchi è molto più interessante. E' un'espansione che dà un plus non indifferente. Insomma, non che il base sia monco, ma con questo è come se il gioco diventasse più completo.

Chiudo con una domanda che mi hanno già posto: "Ma si può giocare con queste regole con il base?". Direi di sì, forse però c'è da scendere a 7 o 8 edifici diversi, perchè altrimenti la differenza non è poi così marcata.

Come sempre, vi lascio a qualcosa di addizionale che trovate solo nel video e... buona visione!



4 commenti:

  1. Ci gioco spesso in 2 con mia moglie ed il gioco scorre veloce, con l'espansione e questa nuova variante di uscita delle carte sicuramente il gioco diventa più cattivo e molto diverso dal base.

    Come hai già detto le combo che si fanno giocando con il base vanno dimenticate, diventa molto più tattico così non sapendo quali edifici usciranno e grazie ad un buon numero di edifici, acquisto sicuro ;)

    RispondiElimina
  2. Gabriele Jeg Riva8 dicembre 2014 14:05

    Personalmente la troov così indispensabile che dovrebbe essere venduta inclusa nel gioco base.

    RispondiElimina
  3. Sul regolamento è scritto che si può costruire un solo edificio con il simbolino della torre di seattle, ciò vuol dire che se ne può costruire 1 per ciascun colore? (dorso carte)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo 1 per tipo di quelli viola, il resto non c'è limite blu, verde e rosso.

      Elimina