sabato 27 settembre 2014

Recensioni Minute - (Anteprima) Machi Koro

scritto da TeOoh!

Forse penserete che sono un po' monotematico a parlare sempre di Giappone, ma, la realtà è che a volte ci sono combinazioni più uniche che rare. Il fatto quindi che Machi Koro sia un gioco giapponese, dal titolo giapponese è solo uno degli esiti possibili di questo mondo.
Esito che però mi piace assai.

Tornando a noi: Machi Koro è un gioco per 2-4 giocatori della durata di mezz'ora circa di Masao Suganuma, in uscita (edito in italico idioma) per Lucca 2014 tramite la uplay.it Edizioni. Chiaramente, è grazie a loro se ho potuto mettere su le mani in anteprima al titolo!
[La cosa particolare di questo titolo è che la sezione regole del filmato, stavolta è di fatto un vero e proprio videotutorial data la semplicità del regolamento.]

Partiamo quindi con la solita minutissima che recita: ogni giocatore a turno dovrà lanciare per prima cosa un dado (due se l'edificio Stazione lo permette); il risultato ottenuto attiverà tutti gli edifici in tavola che presentano tale numero nella parte alta della carta. L'attivazione porterà nel 99% dei casi monete, con esse è possibile quindi effettuare 1 solo acquisto per turno di un nuovo edificio.
Il primo giocatore che riuscirà ad acquistare i 4 Edifici Principali (uguali per tutti e con abilità speciali passive sempre attive) sarà dichiarato vincitore.

Semplice nelle regole ed efficace nella grafica: molto colorati gli edifici e i dadoni di dimensione bella consistente. Parlando anche dei materiali, posso dirvi che le carte sono ben telate e che comunque non è previsto alcun tipo di mescolata, nemmeno nel setup. La vedo dura quindi che si rovinino. Alta dipendenza dalla lingua, ma siamo qui a parlare dell'edizione italiana, no? :)

La partita scorre agevole alternando fasi di interazione indiretta (l'acquisto dell'ultimo edificio di una tipologia), a fasi prettamente tattiche (quale edificio acquisto per aumentare le mie probabilità di far soldi nel prossimo turno?), a fasi di leggera strategia (conviene puntare a massimizzare l'effetto combo di un edificio, oppure ampliare il range di risultati utili?) a fasi di interazione diretta (Aha! Hai lanciato 3 e io possiedo 4 Bar! Ora mi devi 4 monete, grazie!).
I tempi morti praticamente non esistono, dovrete sempre tenere d'occhio l'eventuale attivazione dei vostri edifici che vi frutteranno monete sia dal pool comune, ma anche direttamente dalle tasche altrui.

Come sempre chiudo con un "vogliamo trovarci qualcosa"? Beh, immagino che se un gamer ci si pone davanti con spirito competitivo troverà l'incidenza dell'alea molto pressante; non tanto dal punto di vista dell'attivazione dei propri edifici, perchè trovo che si riesca bene a coprire tutto lo spettro dei 12 risultati (aggiunti anche le attivazioni grazie agli avverssari), minimizzando quindi i tiri mancati, ma piuttosto per via dell'interazione diretta comprendente furti di soldi e scambi di edifici.
Insomma, bisogna sedersi al tavolo con lo spirito di creare un po' di scompiglio ai propri compagni di gioco e gestire sportivamente il flusso altalenante delle entrate. Nonostante ciò, però, risulta comunque piacevole da giocare, presenta diverse strade percorribili molto diverse tra loro e a fine partita si sente l'effetto delle proprie scelte sulla crescita della propria cittadina.

Vi saluto quindi con un sayonara, giusto per restare in tema, e vi auguro una buona visione!


3 commenti:

  1. Gioco molto molto carino. Meccaniche interessanti e grande vantaggio: tutti sono sempre coinvolti, quindi niente tempi morti. Anche le partite sono della lunghezza giusta.
    Bella sorpresa. Tra l'altro l'ho acquistato proprio oggi per averlo nella mia collezione.

    Ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Un gioco molto carino, si entra subito nella dinamica e non ci si annoia mai! Abbiamo comprato recentemente anche l'espansione (non esiste in italiano, ce l'abbiamo in francese) e da allora giochiamo nella modalità in cui si mescola tutto il mazzo, si fanno 10 pile di carte diverse e si sostituiscono le carte man mano che vengono comprate.. Così è molto più vario, però conta abbastanza anche la fortuna!!

    RispondiElimina