sabato 15 marzo 2014

Recensioni (per persone) Minute - Animali da record

scritto da TeOoh!

Dopo qualche titolo per i più piccoli in grado di passare agevolmente da gioco a giocattolo, sono ora a narrarvi di questo Animali da Record in grado di passare agevolmente da strumento educativo a strumento didattico.
Il gioco, di Francesco Berardi, per 1-6 giocatori ed edito da Clementoni, fa parte di una "serie" di titoli simili tra loro ma differenziati dal tema (dinosauri, città,...).


Per quanto riguarda il lato educativo, vi rivelo che all'interno della scatola troverete ben 6 regolamenti differenti. Ognuno con sue caratteristiche peculiari in grado quindi di adattarsi all'audience dei vostri piccoli colleghi giocatori. Imparare a giocare insieme, a rispettare regole, turni, o anche scatenarsi in una gara di riflessi per accaparrarsi la carta migliore, ma rimanendo nel rispetto dei compagni di gioco è qualcosa che si dovrebbe imparare sin da piccoli.

Vado a farvi la minutissima della più interessante (per me, e d'altra parte vorrei anche vedere che fingo di conoscere i vostri gusti!):
Con le carte giganti rappresentanti gli animali, si compongono 2 file da 5 carte in tavola. Si gira una carta categoria (ad es: "Il più lento") e tutti i giocatori contemporaneamente dovranno fiondarsi a recuperare la carta animale che ritengono più adatta a vincere la categoria. Chi ha avuto ragione, raccoglie tutte le carte come bottino. Al termine del mazzo, il vincitore è colui che ha il bottino più grande.

La ritengo interessante, perchè crea una tensione immediata tra i giocatori, e fa sentire meno la "fortuna" o "sfortuna" che si potrebbe percepire in altre modalità in cui ognuno gioca con un set prefissato di carte. L'azione simultanea poi, aiuta a tenere alta l'attenzione e accorcia notevolmente i tempi del turno che i più piccoli potrebbero trovare vicini alla paralisi da analisi, nonostante essi non si protraggano per più di qualche secondo.

Animali da record è un titolo molto valido per aiutare a sviluppare la curiosità di imparare nei bambini. Le carte oversized con delle belle immagini, invogliano a sfogliarle e a leggere le caratteristiche sul loro retro, portando pian piano ad acquisire conoscenze e competenze di astrazione (oh! ma come sto parlando forbito? mah... non mi sentirò troppo bene mi sa).
Lo ritengo peraltro interessante anche per una partita tra adulti, o tra un mix di adulti-bambini. Nonostante gli animali siano "cosa nota", scoprirete che ce ne sono alcuni che non sono per voi così lampanti in termini di caratteristiche. Ad esempio: è più veloce un delfino o un leone? ;) E sappiate, che se la vostra risposta non sarà corretta, lo sfottò è già pronto dietro l'angolo! mwahahahaha

Chiudo con il solito "se devo trovarci qualcosa" ed è semplicemente questo: è un gioco che, nonostante possa essere giocato (con l'aiuto per il testo da parte di un adulto) anche per chi ancora non ha 6 anni, difficilmente potrà piacere a tutti allo stesso modo. Alcune modalità saranno apprezzate da chi è più istintivo, mentre altre da chi preferisce riflettere un po' di più. Inoltre, mentre con gli animali (o i dinosauri) si può andare sul sicuro nel colpire la fantasia dei piccoli, forse bisogna fare più attenzione con gli altri temi.

Finito! Che poi non vi rimane più niente da scoprire nel filmato se no!
Buona visione!
 

Nessun commento:

Posta un commento