giovedì 13 febbraio 2014

[nonsolograndi] A tutta birra

scritto da simarillon


A TUTTA BIRRA (Gib Gummi) è un gioco creato da Wolfang Dirscherle, illustrato da Thies Schwarz e commercializzato dalla Haba
Possono prendere parte al gioco da  due a cinque giocatori; nel gioco 6 auto (rossa, bianca, verde, gialla, blu, viola) di Formula 1 si sfidano in una veloce corsa, affrontandosi su un breve tracciato rettilineo sorpassandosi e ri-sorpassandosi in un’avvincente gara.
Il gioco contiene le regole in italiano, come la maggior parte dei giochi della Haba, ed è totalmente indipendente dalla lingua.

Il gioco … ovvero eccovi le regole
Ogni giocatore pesca una carta con disegnate due auto colorate, queste sono le due auto che il giocatore dovrà portare al traguardo prima degli avversari.
Ogni turno consiste nell’eseguire nell’ordine i seguenti tre passi:
1)tirare i tre dadi, ognuno con una faccia del colore delle automobili in gara, scegliere uno dei dadi e muovere la macchina del colore corrispondente;
2)tirare i due dadi rimasti in gioco, scegliere uno dei dadi e muovere la macchina del colore corrispondente, 3) tirare il terzo dado e muovere l’auto del colore rappresentato sul dado.
Il gioco termina quando le due auto di uno dei giocatori hanno entrambe tagliato il traguardo.

I materiali
I materiali sono di buona qualità, e risultano più che adeguati al gioco, interessante il fatto che la scatola del gioco sia di dimensioni contenute, almeno non vi occuperà troppo spazio nello scaffale dei giochi.
Le auto sono di buone dimensioni, personalmente avrei preferito un'altra forma, magari più vicina ad un’auto di Formula 1, ma sono comunque molto belle. 
Il puzzle che compone il rettilineo di gara ha dei disegni più che adeguati alla giocosità del momento e i disegni stessi risultano molto interessanti per i bambini che vi focalizzano spesso l’attenzione.

Considerazioni Personali / Impressioni
E’ difficile pensare ad un ‘race game’ per bambini, beh alla Haba ci sono riusciti
Alcuni aspetti molto positivi del gioco sono sia il fatto che la scatola di dimensioni contenute permette di poter portare il gioco in giro e di usarlo praticamente in qualsiasi luogo sia il fatto che si possa operare per avvantaggiare il proprio figlio, portandolo verso la vittoria senza questo, almeno inizialmente, se ne accorga. 
Avrei preferito avere almeno una curva (o magari due) per il percorso di gare così da poter creare percorsi ad ogni gara differenti (similmente a quanto accede in Snow Tails ad esempio), nel complesso, comunque, davvero un bel gioco.
L’editore suggerisce come età minima per giocare quattro anni, e credo sia questa effettivamente un’età corretta per porsi di fronte a questo gioco. Lo vedo divertente anche a età decisamente più adulta, ad esempio papà e mamma, giocando con il loro bimbo, si divertono a farsi i dispetti e ad impedire di riconoscere le rispettive automobili da portare al traguardo.


Cosa si impara in questo gioco
Personalmente aggiungo questo paragrafo perché ritengo importante ricordare che, come dice proprio la pubblicità della Haba, giocando si diventa grandi.
Ecco quindi in elenco le cose che Lorenzo ha imparato giocando al gioco A tutta birra:
non ci si deve focalizzare su un solo obiettivo, ma avendo due macchine da portare al traguardo si deve sempre porre una particolare attenzione ad entrambe le macchine;
non sempre vince chi arriva primo, ma chi meglio piazza le sue due macchine sul traguardo, quindi viene un po’ mitigato concetto primo arrivato, inizialmente, il mio bimbo faceva fatica a capire il vincitore non fosse chi portava una delle sua macchina al traguardo per primo;
non sempre è possibile operare una scelta a proprio favore, con un po’ di attenzione, allora, si può fare una scelta a favore (o sfavore) degli altri partecipanti, in un reciproco scambi di favori ... o sgambetti;
abbiamo introdotto il concetto di campionato, una partita è parte di un complesso di numerose partite che tutte insieme forniscono al termine un vincitore.

Perché giocare con papà ma soprattutto con mamma
Tutti i giochi è bello giocarli con mamma e papà ecco qui i motivi in più per giocarli insieme. 
Chi non vuole giocare a Snow Tail o a Formula D (o magari per qualcun altro a Race! Formula 90) con il proprio figlio, beh questo è il miglior modo per aprirsi la strada e poi una corsa è pur sempre una corsa, con tutta la sua tensione, anche in un gioco della Haba. 

Donne e motori non sono un’accoppiata vincente, nemmeno nei giochi, ma l’auto di Formula 1 disegnata con la biancheria appesa all’alettone può far fare un simpatico sorriso a tutte le mamme.

Il gioco è reperibile nel negozio online Egyp.it (clicca qui per andare alla relativa pagina).

-- Tutti i diritti del gioco appartengono alla casa editrice. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco e saranno rimosse su semplice richiesta. --

2 commenti:

  1. Si potrebbe fare con "Horse Fever" lasciando solo la fase di corsa dei cavalli :)

    RispondiElimina
  2. personalmente il paragrafo "cosa si impara in questo gioco" lo trovo ineliminabile
    agnesone

    RispondiElimina