sabato 21 dicembre 2013

Recensioni Minute - Finca

scritto da TeOoh!

Con questo clima invernale, che si porta dietro nebbia, pioggerella e temperature sottozero, la cosa migliore è lasciarsi ingannare coi caldi colori di Finca (di Wolfgang Sentker e Ralf zur Linde, per 2-4 giocatori, Giochi Uniti).
Il gioco vi trasporterà per un'oretta scarsa sull'isola di Maiorca, nei panni di provetti contadini pronti a consegnare degli allegri fruttini di legno in tutte le province dell'isola.

Al contrario di quanto possa suggerire il logo della Hans Im Gluck che campeggia sulla scatola, tutte le operazioni di consegna saranno effettuate tramite pratici carrettini trainati da asinelli, anzichè cavalcando un maialozzo in allegria.




Giusto a titolo di cronaca (ma anche di "non mi interessa, andiamo al gioco") una cosa che mi sarebbe piaciuta fare ad Essen sarebbe stata quella di portarmi un maiale gonfiabile e scattarmi una foto davanti alla casa editrice in questione mentre lo cavalcavo come un provetto cowboy.

Torniamo a noi.

Per le regole, passo alla solita versione mega condensata: tramite un metodo di mancala ad alta interazione, raccoglierai i fruttini rappresentati dai 6 corrispondenti segnalini in legno opportunamente sagomati ed, eventualmente, il carrettino. Potrai, nei turni successivi, quindi decidere se ampliare le tue scorte o procedere con la consegna, a seconda delle richieste delle provincie rappresentate su opportune tessere. Tale operazione, frutterà (ahahah) i punti vittoria che decreteranno il vincitore a fine partita.

Detta così, sembra una roba facile. E lo è.
Il gioco è molto semplice da spiegare e padroneggiare, tant'è che io lo tengo sempre pronto nel caso voglia introdurre qualcuno nel mondo dei boardgames. Il fatto che si riesca a giocare senza bisogno di continuare a chiedere info a chi l'ha spiegato, permette ai nuovi giocatori di trarre immediata soddisfazione nel vedere le proprie scelte tramutarsi in punti vittoria.
Allo stesso tempo, i giocatori più esperti possono trovare una buona dose di sfida nel cercare di anticipare le mosse degli altri e posizionarsi nella maniera più versatile sulle pale del mulino-mancala. Nonostante io sia avvezzo a titoli più corposi, non vi nascondo che, se si presenta l'occasione, mi siedo sempre volentieri ad un tavolo di Finca!

A livello grafico, il gioco è molto valido, secondo i miei gusti. I fruttini avrebbero facilmente potuto essere degli anonimi cubetti colorati, ma, averli sagomati al frutto che davvero rappresentano è un tocco in più che apprezzo. La plancia, seppur piccola, è molto colorata e, l'aggiunta delle tessere richiesta è un buon modo per aggiungere colori ulteriori e rendere il gioco più longevo.

Arriviamo quindi all'angolo del "se proprio ci devo trovare qualcosa" e dico che, per come funziona il meccanismo stesso del mancala, spesso ci si sente di fronte a scelte obbligate nel reperire la frutta, tanto che si potrebbe anche incappare in momenti di partita in cui un determinato frutto risulta irreperibile per più turni consecutivi. Il fatto poi che l'interazione sia così alta nel consegnare, e quindi consumare, le tessere sulla plancia mette molta tensione tra i giocatori. Aspettare un turno, potrebbe sfociare nel vedere tutto il proprio bottino perdere totalmente di valore per mancanza di tessere consegnabili adatte e questo, per alcuni tipi di giocatore, può trasformarsi in frustrazione.

Uh! Vi lascio con un consiglio: spesso, con questo gioco, si siedono diverse giocatrici attorno al tavolo. Non è assolutamente carino passare metà della partita facendo battute finto-volgari del tipo "Viva la Finca!".

Per una visione più dinamica di regole, materiali e sproloquiate (ma tutto sempre in pochissimi minuti), vi rimando al filmato qua sotto!


1 commento:

  1. Gioco ottimo per far giocare le donne e molto carino giocato in 2. In questo caso diventa molto tattico pur essendoci un po' di fortuna nella combinazione delle tessere frutta, ma molto meno condizionante che nelle partite a 3 o 4 giocatori.
    Bellissima la grafica e la componentistica.

    RispondiElimina