domenica 30 settembre 2012

Anteprima - Metro 2033


Scritto da Iziosbiribizio

Siamo nel celeberrimo 2012, e il fantomatico 21 dicembre si avvicina... per quanto i Maya abbiano detto tutto l'opposto riguardo ad una distruzione totale, fa vendere tanto scrivere della fine del mondo.
Secondo Metro 2033, di Sergey Golubkin, edito da Hobby World (per 2-6 giocatori, 60 minuti a partita, contiene testo in lingua inglese) invece la Terra sopravviverà almeno altri 21 anni! Il nome non vi risulterà nuovo in quanto è la "tavolificazione" di un romanzo con conseguente videogioco, sparatutto in prima persona, in cui si passeggia al buio circondati da mezzi mostri e gente che non vuole il nostro bene.
Il futuro è sconquassato dalle esplosioni atomiche. No, non è Kenshiro, ma sicuramente non è un'ambientazione nuova. Almeno il luogo lo è, Mosca, nei cunicoli della metropolitana, l'ultimo rifugio.
Scopo del gioco è di conquistare le stazioni della metropolitana, al fine di raggrupparle tutte sotto la propria bandiera. Avete presente Risiko? Anche questo gioco è per 6, ma con un tempo notevolmente ridotto, 60 minuti. Solitamente, il film di un romanzo è una cosa tremenda. I giochi da tavolo spesso seguono lo stesso filone. Riuscirà Sergey Golubkin a ribaltare la situazione?

sabato 29 settembre 2012

Anteprima - Card City

scritto da Fabio (Pinco11)

A volte capita di trovarsi ad essere attratti in modo inspiegabile da un titolo che si è appena visto (fisicamente o solo via web) e che, senza un preciso perchè, fa venire voglia di giocarci. Questo è accaduto per me con Card City, di Alban Viard ed edito dalla francese Ludibay, simpatico giochillo di carte (/tessere) incentrato su dinamiche di piazzamento con tratti essenziali alla Sim City ed una simpatica spruzzata di drafting.

L''idea di fondo è che ciascun giocatore agisca quale nuovo sindaco della sua cittadina, predisponendo un bel piano regolatore (si spera non alla Nerone ..) utile a far crescere rapidamente ed efficientemente la propria creatura. Il gioco, per 1-4 giocatori, appare adatto ad un pubblico ampio ed è indipendente dalla lingua.

venerdì 28 settembre 2012

Anteprima - La Loire

scritto da Fabio (Pinco11)

Emanuele Ornella, autore italiano che era uscito nel recente con diversi titoli prodotti da case straniere (Oz, Assyria, Tea Time), torna alle sue origini, ossia a produrre con la sua casa editrice, la Mind the Move, con la quale aveva già stampato i precedenti Hermagor, Fantasy Pub, Il Principe ed Oltre Mare. 
L'ambientazione prescelta è quella della Loira del XV-XVI secolo, nella quale è in costruzione un più efficiente sistema di comunicazione, servizio postale e commerciale, per cui l'occasione offerta ai giocatori è quella di inserirsi in questo business, cercando di cogliere al volo le migliori chance offerte dal mercato.
La Loire , in uscita per Essen, è adatto per 1-4 giocatori (le meccaniche lo rendono idoneo anche al gioco in solitario), con tempi medi a partita di circa un'oretta e mezzo ed è adatto ad utenti dai 10 anni in su: le regole, immagino, saranno disponibili anche in italiano e per il resto il gioco presenta alcune carte (poche) con scritte in lingua.
Colgo l'occasione offerta dalla disponibilità dell'autore per parlarne di seguito con lui!

giovedì 27 settembre 2012

Settimo in Gioco - 29 e 30 settembre 2012

Scritta da Chrys.

Questa purtroppo è una notizia interessante soprattutto per chi vive nel torinese o comunque nel nord-ovest: come ogni anno si terrà la manifestazione Settimo in Gioco, giunta ormai alla sua quinta edizione, che come dice il gioco si Terrà a Settimo Torinese, in cintura di Torino.


Anche quest'annola manifestazione è organizzata da Terre Selvagge presso la Biblioteca Civica Multimediale Archimede e all'evento collaborano anche La Gilda del Grifone per la parte giochi di ruolo. L'evento è supportato da vari sponsor tra cui il negozio Goblin di Settimo Torinese.

mercoledì 26 settembre 2012

Anteprima - Dreadball

scritto da Fabio (Pinco11)

Ci siamo occupati già più volte di titoli che hanno sfruttato con grande successo la piattaforma Kickstarter per farsi finanziare ambiziosi progetti di produzione di giochi da tavolo, ottenendo clamorosi risultati e quest'oggi torniamo in questo ambito per parlare di Dreadball - The futuristic sports game, ideato da Jake Thornton ed edito da Mantic Games. 
Si tratta di un titolo che riproduce una futuristica competizione sportiva piuttosto maschia e violenta, la quale contrappone squadre che sembrano tratte direttamente da un universo fantasy del futuro: a livello di inquadramento direi che l'idea è quella di far muovere le varie miniature (sei uomini per squadra) su di un tabellone esagonato, cercando di far segnare loro più punti possibili, cosa che si ottiene facendo pervenire la palla in diverse aree sensibili. Il manuale prevederà tutte le regole necessarie sia per giocare singole partite, che per svolgere vere e proprie competizioni tra diversi team inseriti in apposite leghe.
Il progetto, ad oggi, ha già raccolto 450.000,00 dollarozzi, a fronte dell'iniziale obiettivo di soli ventimila, per cui il gioco vedrà sicuramente la luce (ed in pompa magna, direi!), meritando quindi un approfondimento.

martedì 25 settembre 2012

7 Wonders: Cities - Anteprima

Scritto da Chrys.

Di questa espansione per il pluripremiato 7 Wonders avevamo solo velocemente accennato in una delle tante anteprime pre-Essen che in questo mese Fabio sta sfornando a ritmi serratissimi.

Questa espansione che prende il nome di 7 Wonders Cities con mio stupore è già arrivato sugli scaffali (avrei scommesso uscisse per Essen) e me ne sono subito procurata una copia in visione da una mia amica ed eccomi a farvene una grassa anteprima.

Penso che 7 Wonders lo conosciate tutti, ma nel caso non ne sappiate nulla perchè nuove leve del nostro hobby potete trovare tutte le informazioni nei vari articoli da noi pubblicati nell'ultimo anno e mezzo.

Sulla carta questa espansione promette di portare numerose novità soprattutto a livello di gameplay e di interattività tra i giocatori... vediamo assieme come.


lunedì 24 settembre 2012

Seasons - recensione (delirante).

scritto da polloviparo.

Direi che i tempi sono maturi per spendere due parole su Seasons (gioco di Régis Bonnessée pubblicato in Italia da Asterion Press) dopo la corposa anteprima che potete trovare qui.
Essendo l’anteprima oltre che corposa molto dettagliata, non mi soffermerei ulteriormente sulle dinamiche di gioco, ma passerei direttamente alle impressioni personali.
Impressioni che devono passare per forza da un preambolo:
non amo particolarmente le trasposizioni ludiche in formato digitale o giocare online, ma essendo stato disponibile Seasons prima in rete (sul portale Board Game Arena) che fisicamente nei negozi, mi son detto “perché non provarlo?”.
Quale occasione migliore per capire se il gioco poteva piacermi o meno?
Mi sono iscritto a BGA e…. e…. ed è stata la fine.

domenica 23 settembre 2012

Kickstarter: Viticulture

scritto da Fabio (Pinco11)

Il tema della coltivazione di vino sembra essere diventato piuttosto popolare nel mondo dei giochi da tavolo, visto che mi vengono in mente, così d'acchito diversi titoli recenti che si sono occupati delle dinamiche legate alla produzione di una delle prime bevande alternative all'acqua della storia. Nell'anno di Vinhos o giù di lì uscirono infatti anche Vintage e Toscana ed anche per questo anno ad Essen avevo sentito parlare di un Vignobles (della Ludically): ora ho avuto notizia del successo ottenuto su Kickstarter da Viticulture, produzione a stelle e strisce, frutto della fantasia creativa di Jamey Stegmaier e Alan Stone, prodotto che si era posto una barriera per passare alla produzione di ben 25.000 dollarozzi di finanziamento, che ha superato, assommando, a circa due settimane dalla fine della raccolta, già 35.000 verdoni offerti.
Quanto alle meccaniche si tratta di un classico gestionale, con piazzamento omini, adatto da 2 a 6 giocatori dai 10 anni in su, per partite da circa un'ora di durata

sabato 22 settembre 2012

In breve - Gingkopolis

scritto da Fabio (Pinco11)

La Pearl Games, piccola editrice francofona, ha imbroccato negli ultimi anni due uscite interessanti, ottenendo con Troyes e Tournay un ottimo successo alle rispettive fiere di uscita. Quest'anno quindi, assieme ad una espansione per il primo dei due ora citati, proporrà anche Ginkgopolis, titolo dal nome un pò difficilmente pronunciabile , ideato da Xavier George, il quale mette i giocatori nei panni di architetti dello sviluppo di una nuova città del futuro, la quale, nell'ambientazione prescelta, debba porre le basi per una svolta ecosostenibile dell'edilizia. Da 1 a 5 sono i teorici giocatori , per partite da un'oretta, mentre le dinamiche sono diverse, partendo dal piazzamento tessere (la città si costruisce modularmente), passando per il passaggio di carte agli avversari. l'effettuazione di azioni simultanee e la gestionalità. 
Ampio è il pubblico di potenziale riferimento, per un prodotto che aspira ad essere utilizzabile anche da utenti familiari.

venerdì 21 settembre 2012

Essen 2012 - Le anticipazioni (XIII)

scritto da Fabio (Pinco11)

Partiamo oggi dall'Italia per passare poi all'est Europa, con le creazioni made in Vlaada ... (per modo di dire, visto che lo sono solo le espansioni).

Lo Scarabeo


L'editore italiano, specializzato in produzione di carte da tarocchi e lo scorso anno uscito con Arcanum, quest'anno torna nel campo dei giochi da tavolo, naturalmente sempre a base di carte, con Fairy Land, di Luca Iennaco. Le prime informazioni disponibili lo danno come titolo per 2-4 giocatori dalla grafica piuttosto curata, caratterizzato da dinamiche di aste e di collezione set, per un tempo medio a partita che dovrebbe viaggiare sui tre quarti d'ora. Mi fermo però qua perchè nei prossimi giorni sarà online sul blog una anteprima su di esso!

giovedì 20 settembre 2012

In breve - Star Wars colpisce ancora

scritto da Fabio (Pinco11)

C'è poco da fare, il fascino di Guerre Stellari resta sempre forte, a decenni dalla uscita del primo dei titoli della saga, ed anche il mondo dei giochi da tavolo non poteva e non può rimanerne indifferente.

Tra le novità in uscita quindi ve ne segnalo un paio, accennando ad esse al volo. La prima è un titolo della Kosmos, ideato dal duo Markus e Inka Brand (si, quelli di Village), dal titolo, Star Wars: Angriff der Klonkrieger, che vi traduco con 'l'offensiva dei cloni' e vi vedrà coinvolti in una imboscata sul pianeta Geonosis, ricreando così un'epico scontro tra le truppe guidate dal perfido conte Dooku ed i Jedi.

mercoledì 19 settembre 2012

TOCATI' - Festival Internazionale dei Giochi in Strada

News scritta da Chrys.

Tra pochi giorni, il 21, 22 e 23 settembre si terrà a Verona la decima edizione di Tocatì, il Festival Internazionale dei Giochi in Strada, organizzato dall’Associazione Giochi Antichi in collaborazione con il Comune di Verona.

Non si tratterà di un evento dedicato ai giochi da tavolo che tipicamente scopriamo assieme su questo blog, ma mi sembrava comunque una cosa carina di cui parlarvi, e sicuramente interessante se doveste essere in zona-

martedì 18 settembre 2012

Anteprima - Pirates of the Spanish Main (shuffling the deck)

Anteprima - Pirates of the Spanish Main (shuffling the deck) di Nero79

La Wizkids/Neca casa editrice famosa soprattutto per Heroclix il gioco di miniature predipinte che utilizza varie licenze (Marvel, DC Comics, Lord of the Ring ecc...) e per il gioco di dice building Quarriors, pubblicò qualche mese fa un annuncio nel quale cercava un designer (non alle prime armi) per sviluppare un gioco di carte che sfruttasse un loro vecchio franchise caduto ormai nel dimenticatoio. A spuntarla fu Phil Walker-Harding, a dirla tutta non so bene perché dato che la sua lista di giochi su boardgamegeek mi lascia perplesso (non ne conosco nemmeno uno ma non mi sembrano granché, sentitevi liberi di smentirmi).

Il gioco su cui si è messo a lavorare con il patron della Wizkids, Bryan Kinsella è l'ennesimo gioco di carte del 2012, Pirates of the Spanish Main - Shuffling the deck.


lunedì 17 settembre 2012

Anteprima - Ark and Noah

scritto da Fabio (Pinco11)

Il tema dell'Arca di Noè ha già fatto da sfondo a diversi titoli, ma sembra non passare mai di moda, per la sua capacità di attrarre l'attenzione di un pubblico piuttosto ampio (del resto arca = animali, che sono sempre carini e colorati) e la Placentia Games (ancora in collaborazione con Post Scriptum), impegnate nella produzione di Ark & Noah del quale trattiamo oggi, sembrano aver ben colto questo aspetto.
Ci troveremo quindi nel gioco (per 2-4 giocatori dagli otto anni in su per partite da circa tre quarti d'ora) a calarci nei panni di Noè e dei suoi figli Sem, Cam e Yafet, impegnati nel compito di finire di allestire e di caricare rapidamente la famosa nave, facendo attenzione che ogni specie sia presente nella classica coppia e che abbia a disposizione esattamente lo spazio di cui necessita. L'autore del titolo, che sarà distribuito da Raven, è Stefano Groppi, già noto per il suo Florenza uscito un paio d'anni fa con un certo successo (qui però il target di pubblico è decisamente più ampio rispetto alla sua opera prima).
Quanto alle dinamiche all'interno delle fasi di gioco sono proposte scelte tipiche dei gestione azioni ad altre legate al controllo territorio / piazzamento, mentre il titolo dovrebbe essere rivolto ad un pubblico ampio, godendo di regole base per più esperti e semplificate per i più piccoli / neofiti.

domenica 16 settembre 2012

Essen 2012 - Novità Gen - X

scritto da Fabio (Pinco11)

La Gen - X  è un editore spagnolo che negli ultimi anni sta operando piuttosto bene, sfornando vari titoli che, partendo dal nulla, o meglio da una quasi totale assenza di hype nel prefiera, sono riusciti ad imporsi alla attenzione del pubblico. Lo scorso anno, per esempio, un buon riscontro lo ha ottenuto Stalag 17, edito assieme ad Air Show e Kamabusiness, mentre risalendo più al passato ricordo Lluna Llena , Target Earth, Mecanisburgo.

Passando ora alla lista delle uscite di quest'anno, abbiamo due novità e due espansioni. Partendo dalle news la prima è rappresentata da North West Passage Adventure, titolo (ideato da A. Victor Rojo Arias - il quale ha postato su BGG le immagini a corredo dell'articolo - Diego Martin de laa Pueblas Encinas e Yaime Vega Romera) per 2-4 giocatori preannunciato come dallo sviluppo molto rapido (si parla di 40 minuti a partita) nel quale i giocatori, nei panni di altrettanti esploratori alla ricerca del passaggio navigato per la prima volta ai primi del 900 da Roald Amundsen. La mappa sarà modulare e si parla di meccaniche di gestione di punti azione, il tutto cercando di rivelare il più rapidamente possibile la mappa. 
Dalle immagini fatte trapelare direi che lo sforzo grafico sembra pregevole, rendendolo un titolo da tenere d'occhio.  

sabato 15 settembre 2012

[In breve] Citadels Circus

[In breve] Citadels Circus di Nero79


Nell'anno dei giochi di carte, la tedesca Hans im Glück ha deciso di far cassa proponendo una nuova edizione per il mercato tedesco di un grande classico, tra i giochi di carte, come Citadels di Bruno Faidutti.


Se siete degli appassionati dei giochi da tavolo, probabilmente conoscete il gioco e sicuramente già lo avete nella vostra collezione. Se non sapete di cosa sto parlando compratelo al più presto che brutto non è... soprattutto se si è in tanti.









venerdì 14 settembre 2012

Essen 2012 - Le anticipazioni (XII)

scritto da Fabio (pinco11)


Proseguiamo imperterriti nel proporre carrellate di nuovi titoli, toccando spesso case decisamente meno note ai più !!!


Splotter Spellen

L'editore olandese, noto tra i gamers di nicchia per diverse produzioni di un certo peso specifico, come Roads and Boats, Greed Incorporated e Antiquity, propone quest'anno un altro gioco che si preannuncia come piuttosto complesso, ossia The Great Zimbawe.
Le info lasciate trapelate per ora parlano di un titolo che dovrebbe coniugare dinamiche di costruzione reti con altre di gestione economica, il tutto su di una mappa modulare e con una ambientazione legata all'antica Africa. Autori sono la coppia Doumen - Wiersinga e da 2 a 5 i giocatori, per un tempo a partita di due orette. Non basso il prezzo (anche se non so se il gioco sarà il grosso pacco (parlo di dimensioni!) che era anche Antiquity: si parla di 75 euro ed il tutto è preannunciato come in uscita giusto la settimana di Essen.

giovedì 13 settembre 2012

Anteprima - Dungeon Command

scritto da Iziosbiribizio


D&D è senza ombra di dubbio l'rpg più famoso di tutti i tempi. Ci giocavano i nostri padri, ci giochiamo noi, e ci giocheranno molto probabilmente i nostri figli. Con l'aumento della fama di questo gioco, schermo del giocatore e schede non bastavano più, così col tempo sono nate le miniature dei personaggi, personalizzabili, per rendere il tutto ancora più "realistico". Ma evidentemente non bastava ancora.
La Hasbro, dopo aver ucciso (dannata! mai ti perdonerò per questo) una delle più belle creazioni (almeno per me)... ovvero HEROSCAPE... dà vita ad un più o meno equivalente gioco con un'ambientazione più famosa.
D&D Dungeon Command è il nome di questa nuova creatura (che è già disponibile in cinque diverse incarnazioni, o meglio versioni), autodefinita come card driven skirmish game, in cui i giocatori (2) si scaglieranno l'uno contro l'altro al comando di orde di mostri e guerrieri, a colpi di magie e abilità speciali. Chi vincerà?

mercoledì 12 settembre 2012

Anteprima - Clash of Cultures

scritto da Fabio (Pinco11)

Intorno alla metà di agosto delineavo in un articoletto riassuntivo la situazione delle anticipazioni di Essen, spiegando quali titoli apparivano essere, in quel momento, i più attesi dalla comunità dei giocatori ed in tale ristretta cerchia entrava comodamente Clash of Cultures (edito da Z-Man Games), vuoi per esserne l'autore lo stesso Christian Marcussen di Merchand and Marauders, vuoi per il tema di costruzione di civiltà, che tanto interesse attira, vuoi perchè internet sembra averlo identificato come il candidato ideale ad aggiudicarsi il titolo di 'più interessante gioco complesso' della fiera.

Di che si tratta l'avrete capito, ossia di assumere la guida di una delle civiltà nascenti (che però non sono differenziate, se non dal colore) e di guidarle, tra battaglie, costruzioni di città e, soprattutto, avanzamenti tecnologici, al dominio dell'universo conosciuto. Da 2 a 4 i giocatori, per comode quattro orette di tempo medio stimato a partita (una roba rapida, insomma): dipendenza dalla lingua presente (edizione inglese) per via di abbondante testo un pò ovunque.

martedì 11 settembre 2012

Anteprima - Mars needs mechanics

Anteprima - Mars needs mechanics di Nero79


L'editoria dei giochi da tavolo soprattutto oltreoceano, sta beneficiando molto delle piattaforme di crowdfunding come Kickstarter o Indiegogo grazie alle quali vengono pubblicati a volte giochi di indubbio valore (ad esempio Belfort che quest'anno arriverà in versione europea grazie alla Pegasus Spiele), spesso giochi così così (il gioco di carte dell'orfanotrofio dei bambini cattivi) e alle volte alcuni che chiamarli giochi da tavolo sembra più un insulto al tavolo (ad esempio il jenga con i sassi del fiume dietro casa del cantante country che aveva recensito Fabio tempo fa).

Visto che il titolo di oggi è il primo progetto che ho supportato su kickstarter, ho pensato di parlarvene.
Nota bene: per tutti quelli che vedono del marcio ovunque, questa non è una marchetta. Non ho ricevuto alcun tipo di sconto e/o trattamento speciale e scrivo del gioco spinto esclusivamente dallo stesso entusiasmo che mi ha convinto a supportare il progetto.

lunedì 10 settembre 2012

Anteprima - Terra Mystica

scritto da Fabio (Pinco11)

Nello spulciare le varie novità annunciate come in arrivo per Essen ho ben presto messo gli occhi su Terra Mystica (per 2-5 giocatori, dai 12 anni in su), preannunciato in uscita dalla poco nota Feuerland e frutto della creatività del duo Ostertag - Drogemuller, autori non esattamente prolifici (di loro ricordo Kaivai e Zavandor). L'ambientazione, fantasy, il tema di fondo della lotta tra diverse razze, tutte dichiaratamente ben caratterizzate, la durata del gioco (100 minuti in su) e la presenza di un manuale corposo lo hanno reso ben presto uno dei osservati speciali per cui, appena uscite le regole, mi sono messo a leggerle in profondità ed ora sono qui a parlarvene.

Già la prima pagina del manuale (sono venti, quindi gioco non leggerissimo), dedicata ad un raccontino introduttivo, risulta, alla luce del resto, non casuale, in quanto si narra di un giovano mago del Chaos il quale irrompe nel Consiglio degli Anziani per annunciare che le Streghe hanno deciso di installarsi in una foresta che gli stregoni avevano deciso di occupare e distruggere in ossequio al loro culto del Chaos. La risposta dell'anziano leader del Consiglio è però sorprendente, perchè invece della attesa dichiarazione di guerra arriva la constatazione che l'arrivo dei nuovi vicini potrebbe produrre effetti benefici sul commercio, per cui potrebbe essere il caso di espandersi verso le montagne, magari verificando prima se siano o meno infestati dai noiosi nani che di solito di aggirano nelle loro vicinanze ..

domenica 9 settembre 2012

Appuntamenti Ludici: Torneo Othello il 15 settembre e Firenzegioca il 6-7 ottobre

scritto da Fabio (Pinco11)

Eccomi qui per annunciare, ai nostri amici lettori appassionati di appuntamenti 'mondani' dell'universo ludico, alcune manifestazioni interessanti in calendario a breve.

Prima di tutto il 15 settembre a Roma si terrà il campionato nazionale di Othello, gioco altrimenti noto, all'estero, anche come Reversi. 

La locandina a fianco contiene già la maggior parte delle informazioni utili, per cui aggiungo solo che vi saranno competizioni sia per esperti che per novizi.

sabato 8 settembre 2012

Anteprima - Morels

scritto da Iziosbiribizio

Dopo aver parlato della FamousGames (con Famous Fairways) e dei suoi giochi mignon, rimaniamo in tema e introduciamo la Two Lanterns Games. La particolarità di questa casa è il voler dare più importanza al gioco per due giocatori, 'illuminarlo' per essere più corretti. Il credo della TLG non è niente male: Giochi spiegabili in 15 minuti, giocabili in 45 lasciando il bisogno di una rivincita immediata, strategia senza paralisi, giochi che facciano credere di essere in una taverna vicino al fuoco di un camino, magari accompagnati da una bella birra.
Sicuramente si aprirà il dibattito sul fatto che i giochi di società, in quanto tali, dovrebbero riunire più persone, ma capita a volte di voler giocare con una persona ben precisa e nessun altro. Ci sono anche di queste occasioni. Pensate a due vecchi amici o a due fidanzati. E poi ciù gust is megl che uan diceva qualcuno.
Ma passiamo a parlare, in anteprima, del gioco, Morels, di Brent Povis. Strategia leggera per due cercatori, e magnatori, di funghi. Tanto per cambiare (ma in tempi non sospetti già l'avevo annunciato che sarebbe stato un anno a senso unico) anche questo è un gioco di carte. Vediamo quindi come sarà andar per funghi con la Two lanterns games, e se davverò ci sarà l'impressione di essere in una vecchia taverna.

venerdì 7 settembre 2012

[Vetust Games] Jumanji


scritto da MagoCharlie

Siamo nel 1995, in quell’anno diverse pellicole uscirono al cinema diventando immediatamente cult movie. Una di queste era di sicuro “JUMANJI”, divertente filmetto di avventura per famiglie con protagonista Robin Williams.

Il film, ottimamente congeniato, si basava tutto su un gioco da tavolo chiamato appunto Jumanji e di origine africana. L’idea base del film era quella che durante una partita, si tirava un paio di dadi e si muovevano (o meglio, si muovevano da sole!) le pedine su un tracciato che dagli angoli del tabellone portava al centro. 

giovedì 6 settembre 2012

[In Breve] Blood Bowl: Team Manager - Sudden Death Expansion

[In Breve] Blood Bowl: Team Manager - Sudden Death Expansion di Nero79

Un breve articolo per segnalare l'uscita (come era prevedibile) di una espansione per Blood Bowl: Team Manager, il divertente gioco di carte della Fantasy Flight ispirato al Blood Bowl, gioco di Fantasy Football della Games Workshop che può contare ancora su un vasto pubblico di appassionati, malgrado la veneranda età (ne abbiamo parlato qui).

Il gioco di carte si discosta un po' dall'esperienza del match all'ultimo sangue a cui eravamo abituati con il gioco di miniature, ma risulta comunque godibile e ben ambientato. Questa prima espansione (è auspicabile che ne escano altre) dal titolo Sudden Death, aggiunge tre nuovi mazzi squadra, nuovi upgrade e segnalini vari.

Le nuove squadre, come intuibile dal titolo, sono tutte votate al lato oscuro (abbiamo i Champions of Death per i Non-morti, i Naggaroth Nightmares per gli Elfi Scuri e i Black Fangs per i Vampiri).

mercoledì 5 settembre 2012

Anteprima - Zombicide

scritto da Iziosbiribizio


Era già da qualche tempo ormai che non si presentavano più all'orizzonte dei giochi con una delle ambientazioni che adoro di più... L'apocalisse zombie!
L'uomo, perseguendo fini lucrosi noncurante delle conseguenze, è riuscito a modificare a suo piacimento piante e animali scatenando una forza che non si sarebbe aspettato. Del resto, nessuno ha visto film di zombie? Quasi sempre a forza di pasticciare nei laboratori salta fuori un virus che rende cannibali gli esseri umani... ecco cosa succede a sottovalutare i film spazzatura! 
Al momento solo 6 sono i sopravvissuti -al momento non per la trama della storia, ma perchè sempre perseguendo fini lucrosi noncuranti delle conseguenze, gli amici della Guillotine games hanno preparato numerosissimi personaggi aggiuntivi, ovviamente tutt'altro che economici.
Dicevamo, solo 6 i sopravvissuti, milioni e milioni di zombie, poco o nessun proiettile. 
Riusciranno quindi i giocatori a cooperare nel modo migliore per sopravvivere? 
Zombicide permette di provare ben 10 missioni, con una durata che va dai 20 minuti alle 3 ore, in base alla difficoltà. Anche il numero dei giocatori è variabile da 1 a 6, così come è possibile giocare in solitario.

martedì 4 settembre 2012

Legends of Andor - Anteprima

Scritta da Chrys.

Di questo gioco avevate già avuto un paio di accenni da parte di Fabio (qui e qui) poichè era una delle novità che la Kosmos avrebbe presentato ad Essen Spiel 2012, sebbene le informazioni fosse veramente minime. Sebbene la Kosmos sia rimasta abbottonata al massimo nelle notizie su questo gioco (al punto che il sito dedicatogli figura ancora una scrittona che ci invita ad aspettare il 21 settembre per saperne di più) un po' di notizie sono arrivate per via traversa.

Infatti come potrete immaginare dal titolo dell'articolo che non è quello originale del gioco (Die Legenden von Andor) i diritti del gioco sono stati già acquistati da una casa straniera per la commercializzazione internazionale... nello specifico dal colosso Fantasy Flight Games. Forse gli americani sono molto meno bravi a tenere i segreti, ma fatto sta che ne hanno subito pubblicato immagini e informazioni...

Il gioco in soldoni è un gioco cooperativo fantasy di avventura ed esplorazione per 2-4 giocatori, che sulla carta promette un interessante sistema a scenari con una quest finale determinata dalle azioni dei giocatori.

lunedì 3 settembre 2012

Anteprima - Nieuw Amsterdam

scritto da Fabio (Pinco11)

Per la serie 'forse non tutti sanno che', vi dico che la 'grande mela', ossia New York, la città simbolo della americanità, fu fondata originariamente dagli olandesi, agli inizi del XVII secolo, vedendosi attribuito il nome di Nieuw Amsterdam, per passare poi, dopo una cinquantina d'anni, definitivamente nelle mani inglesi.
E' proprio nel periodo iniziale della espansione della colonia orange che è ambientato l'omonimo gioco prodotto da White Goblin Games e preannunziato in uscita per Essen, nel quale da 2 a 5 giocatori entreranno nei panni di altrettanti latifondisti coloniali impegnati nell'arricchirsi fruendo delle opportunità concesse loro dalla coltivazione, dal commercio e dalla politica, il tutto nella speranza di vedersi attribuito il titolo di Direttore Generale della colonia d'oltreoceano.
Circa 90 sono i minuti di gioco previsti a partita per questo titolo ideato da Jeff Allers (americano trapiantato in Germania, già autore di Eine Frage der Ahre, Circus Maximus, Alea Iacta Est), indipendente dalla lingua salvo il manuale, che si colloca nel filone classico dei giochi gestionali, con dinamiche di asta, di gestione azioni e con spruzzate di maggioranze.

domenica 2 settembre 2012

Libertalia è arrivato sugli scaffali...

News scritta da Chrys

In realtà la notizia è vecchia di un paio di giorni ma l'abbiamo spostata alla tranquilla domenica trattandosi di poco più che una news. ^^

L'uscita di Libertalia è per  me un evento gioioso perchè lo aspettavo da novembre del 2011 quando il buon Luca Cattini della Asterion Press me ne fece provare il demo in occasione della manifestazione GiocaTorino, quando il tema era ancora quello arabo e il nome completamente diverso (Damascus). 

Come i lettori più assidui ricorderanno scrissi un'anteprima dettagliata con le mie prime impressioni e le foto del prototipo.

sabato 1 settembre 2012

[nonsolograndi] Recensione - Flex puzzler

scritto da Fabio (Pinco11)

Ci occupiamo oggi di un rompicapo portatile, ossia Flex, ideato da Thomas Liesching (che ricordiamo come vincitore dello Spiel des Jahres 2005 con Niagara) ed edito da Huch and friends. 
Si tratta di 12 blocchi cubici di plastica multicolore (2 blocchi per colore) uniti tra loro da un filo elastico (abbastanza resistente), ciascuno dei quali reca delle scanalature, utili a far ruotare il pezzo, facendo passare al loro interno il filo di collegamento.

Muovendo e ruotando nel modo giusto è possibile ottenere diverse forme e posizioni e l'idea di fondo è quella di impegnarsi per ottenere le forme indicate nel manuale allegato, che contiene 80 figure da completare, divise in vari livelli.