mercoledì 18 gennaio 2012

[I classici] Alta Tensione - Tutorial video ed espansioni

Scritta da Chrys.

Non si tratta certamente di una novità, e molti di voi già conosceranno questo ottimo gioco, ma mi sono accorto che non avevamo alcun post a lui dedicato e mi sembrava doveroso scrivere qualcosa per completezza del blog... sto naturalmente parlando del gioco Alta Tensione di Friedmann Friese, conosciuo anche come Funkenschlag o Power Grid (edizioni tedesca ed inglese).

Per chi non lo conoscesse o si fosse avvicinato da poco a questo hobby è l'occasione per conoscere uno dei migliori gestionali sul mercato, mentre chi già lo conosce troverà una panoramica di tutte le espansioni e uno splendido tutorial video realizzato da Alkyla che è uno strumento veramente utile per preparare eventuali amici che non l'abbiano mai giocato, che in meno di 15 minuti saranno pronti a giocare. ^__^

Alta Tensione è un gestionale di complessità medio alta per 2-6 giocatori (uno dei pochi giochi complessi a supportare 6 partecipanti) ed è il capolavoro indiscusso del game designer tedesco Friedmann Friese, grazie al quale ha guadagnato la sua popolarità. 

Il gioco è ormai da anni stabilmente nella top 10 di Board Game Geek ed è attualmente al 5° posto nella classifica generale superato solo da Puerto Rico, Agricola, Twilight Struggle e Through the Ages.

COME SI GIOCA
Ogni giocatore si trova a gestire una compagnia elettrica, acquisendo i diritti di erogazione per varie città, collegandole con la prpria rete elettrica, competendo in aste per vari tipi di centrali via via più efficenti e commerciando in materie prime (carbone, petrolio, uranio, rifiuti) dal costo variabile in base alla domanda, nel tentativo di creare il sistema più produttivo finendo con più soldi degli altri giocatori. Per il dettaglio delle regole vi lascio al filmato tratto dal canale Tocca a Te, di Alkyla.


ESPANSIONI
Il gioco base contiene già 2 differenti mappe (USA e Germania) che garantiscono una certa longevità grazie al fatto che ogni partita non verranno mai usate tutte le regioni. Se siede degli appassionati come me o se giocate molto spesso potrebbe però venirvi voglia di cambiare un po' le "mappe" in tavola. Per aumentare la varietà e la longevità del gioco (ed anche un po' per mungere la vacca grassa) Mr. Friese ha messo in commercionumerose espansioni, tutte attorno ai 18 euro, che contengono 2 nuove mappe ciascuna.

Una nuova mappa comporta necessariamente nuovi approcci per via dei diversi collegamenti e della diversa distribuzione delle città, ma soprattutto ogni mappa presenta delle meccaniche di gioco proprie che modificano le regole base, per rimanere in linea con la storia energetica del paese raffigurato.

Francia / Italia
Come si sa la Francia ha adottato da molti anni una politica nucleare forte e questo si traduce in un ampia disponibilità di uranio al mercato che agevola quindi l'uso del nucleare che sarà anche disponibile sin dall'inizio della partita (a scapito dell'eolico).
In italia invece tutti i carburanti (uranio, carbone, petrolio) saranno più rari e costosi, mentre a livello di mappa troviamo una spaccatura netta tra il nord (molte città vicine con collegamenti semplici da fare) e il sud con collegamenti più difficili e costosi.



Europa Centrale / Benelux
Nella prima mappa per via delle ampie miniere di carbone della polonia questa risorsa sarà molto più disponibile e a buon mercato del solito, ma per via delle scelte legislative in alcuni paesi le centrali nucleari non saranno utilizzabili.
Invece in Benelux è famoso per le sue scelte ecologiste e questo si traduce in una maggiore accessibilità delle centrali pulite (eoliche, geotermiche, ecc.), mentre il carbone sarà una risorsa più costosa del solito.



Penisola Iberica / Brasile
In Spagna e Portogallo invece troviamo il divieto all'uso del nucleare nel solo Portogallo ed in generale un mercato dell'uranio caratterizzato da due fasi: un inizio gioco con la risorsa completamente assente ed una seconda metà del gioco con un'abbondanza di uranio sul mercato (immagino per un cambio di politica energetica), mentre a rappresentare la forte spinta spagnola verso l'eolico avremo le centrali eoliche disponibili molto presto.
Invece in Brasile abbiamo un forte consumo (legato alla disponibilità) di biogas che viene rappresentato usando i token dei rifiuti, che sarà quindi presente in abbondanza. In compenso la scarsità delle altre risorse comporta una dura lotta. Notiamo anche un accentramento delle zone urbanizzate lungo la costa orientale.

Cina / Corea
Quella cinese è una mappa molto interessante ed estremamente "cattiva": a rappresentare il controllo governativo le centrali non sono mescolate ma pescate esattamente in ordine di valore e non esiste alcun mercato futuro (quello attuale è però più ampio) il che significa che la casualità è ridotta al minimo. In aggiunta dopo ogni acquisto non si aggiungono centrali quindi quello che c'è ad inizio turno è quello che si potrà comperare. Aggiungete alti costi di collegamento e risorse spesso scarse e avrete una delle mappe più competitive del gioco.
La mappa della Corea contiene in realtà sia la Corea del Nord che quella del Sud, ciascuna con il suo mercato delle risorse (ed ognuno ovviamente segue tassi differenti di refill delle risorse, con l'uranio disponibile solo in uno dei due): ogni turno sarà possibile acquistare solo da uno dei due mercati. Questo comporta un gran numero di valutazioni aggiuntive.

Giappone / Russia
Il Giappone è ad alta densità abitativa e questo si traduce in una mappa ricca di città e collegamenti, con una megalopoli centrale (Tokyo) divisa in 4 settori; in questa mappa è consentito iniziare creando due reti differenti (quindi con 2 città iniziali) e la competizione è molto forte.
Invece la Russia presenta un ampio territorio fittamente connesso nella parte occidentale e diradato in quella orientale con diverse regole particolari, tra cui il fatto che ci sono solo 3 centrali in ogni fila del mercato e che le più vecchie non vanno rimosse quando qualcuno collega un certo numero di città (e questo comporta un parco centrali più svecchio e scalcagnato).



CONSIDERAZIONI GENERALI
Secondo me si tratta di un grande gioco che affronto sempre volentieri, anche se per via della sua complessità (richiede molto impegno mentale) tendo a non giocarlo troppo spesso: infatti non è adatto a giocatori occasionali e richiede la capacità di tenere d'occhio molti fattori.

Edizione Inglese
Anche la sua durata (intorno alle 2-3 ore se giocato in 4-6 giocatori) non lo rende un gioco adatto a tutte le serate. Purtroppo è un gioco che, nella mia esperienza con altri giocatori, per tematica ed estetica spesso ha incontrato della reticenza ad essere giocato (salvo che poi quando ho convinto qualcuno a provarlo se ne è poi innamorato).

Ammetto in effetti che la grafica della scatola inglese e tedesca è molto fredda e poco attraente: da questo punto di vista ammetto che Antonio Dessi ha fatto un ottimo lavoro con la nuova cover italiana, che ha sostituita quella del tecnico che gira manopole...
Parlando dei contenuti: ottima la qualità dele mappe, che differiscono traloro per piccoli particolari nelle connessioni e nelle città, i cui tre settori sono sempre disegnati in stile coerente con il paese trattato, ed anche le centrali sono ben disegnate. A mio parere delle mappe di espansione le più interessanti, quasi d'obbligo per chi ama il gioco, sono certamente Cina/Corea e Russia/Giappone che offrono tutte delle sfide decisamente atipiche rispetto al gioco base.


Dal punto di vista della strategia è un piccolo capolavoro perchè obbliga a ragionare su numerosi fronti (asta, espansione della rete, approvvigiovamenti, strategie altrui, gestione e ottimizzazione del denaro). Inoltre la sua meccanica per l'ordine di gioco comporta uno svantaggio rilevante, seppur non eccessivo, per il primo giocatore, rendendo difficili volate al traguardo in solitaria.

Dimenticavo di dire che non ha nessuna dipendenza dalla lingua, regolamento a parte, quindi potete tranquillamente giocare anche l'edizione tedesca; se vi servisse sulla Tana dei Goblin potete trovare tutte le traduzioni del regolamento base e delle singole espansioni.

Il prezzo è inoltre a mio parere assolutamente onesto con la scatola base che viaggia tra i 32 e i 36 euro a seconda della lingua in cui è (inglese, italiano, tedesco). Il gioco base e tutte le espansioni le potete trovare su Egyp.it... cliccando qui potete accedere direttamente alla pagina con tutti i prodotti.


-- Le immagini sono tratteda BGG e dal sito della casa editrice (2F). Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --

8 commenti:

  1. Gran bel gioco. Qualche anno fa il mio gioco preferito. Attualmente non saprei più trovarne uno preferito!! A me piace moltissimo giocare con il mazzo di centrali alternative. Inoltre trovo che la mappa Benelux/Europa Centrale sia interessantissima perché permette di effettuare una partita rapida (Benelux) e di variare le strategie con il divieto di usare centrali nucleari nell'est europeo (mappa Europa Centrale).
    Personalmente mi piaceva di più l'immagine della scatola prima del restyling. Aveva un suo bel perché in linea con il resto della grafica. La nuova grafica invece mi sembra non richiamare molto la "durezza" del tema e del gioco.

    Ciau

    RispondiElimina
  2. Confermo quanto scritto da Poldeold, gioco bellissimo e di facile apprendimento. Uno dei preferiti della mia ragazza con cui ci gioco spesso. Altrettanto giocato in 6 nel mio gruppo di gioco!

    RispondiElimina
  3. ho un dubbio da risolvere. facciamo un esempio di 3 città: A-2-B-4-C.
    durante la fase 1 andrea allaccia la città B per 10 elektro(e) e marco allaccia la città A pagando 10e e la C per 16e (2+4+10).
    nella fase 2 marco quanto spende per allacciare la città B? solo 15 elektro o paga anche la connessione da A (2elektro) o da C (4 elektro)?
    ciao grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il costo dell'allacciamento lo paghi sempre per arrivare ad una nuova città (e nessuno può avere due casette nella stessa). Quindi nella fase 2 Marco pagherà 17 (15+2 di "cavi"). Volendo può anche apassare da C spendendo 19 ma sarebbe chiaramente sciocco, ma in ogni caso paga anche per il collegamento.

      Elimina
    2. grazie mille ciao

      Elimina
  4. Cerco le regole in Italiano o in inglese dell'espansione Spagna/Portogallo e Basile. Qualcuno mi può aiutare? Grazie.
    -------------------------------------------
    Seeking the rules in Italian or English expansion Spain / Portugal and Basile. Can anyone help me? Thank you.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui trovi una traduzione delle regole tedesche in inglese... non è un inglese perfetto ma più che sufficiente a capire le regole ^__^:
      http://boardgamegeek.com/filepage/48527/spainbrazil-english-translation-ver0-1

      Elimina
  5. Un grosso favore cerco il regolamento in italiano o in inglese delle nuove centrali elettriche ..qualcuno può aiutarmi ? Grazie

    RispondiElimina