martedì 12 aprile 2011

Review - La torre degli animali, la grande avventura

Recensione di : 'La torre degli Animali ' (Haba - 2/4 giocatori) scritto da Iziosbiribizio
Con somma gioia di tutti i giocatori dalla mano ferma, arriva il seguito di uno dei capolavori Haba: La torre degli animali, la grande avventura (tier auf tier, das grobe abenteuer).
La casa è la stessa, l'autore è lo stesso (Klaus Miltenberger), persino il numero dei giocatori (da 2 a 4) è rimasto tale e quale. Cosa è dunque cambiato? Quasi tutto!
Gli animali a disposizione, a parte il fortissimo coccodrillo che rimane la base della torre, sono molto diversi. Abbiamo gli armadilli, le pantere, le giraffe, i fenicotteri e persino i pipistrelli!
Inoltre è molto bella la scatola, che rappresenta il terreno di gioco...anzi... il ponte di gioco su cui verrà costruita la nostra torre. Ah, dimenticavo: per chi non ha mai giocato al predecessore, si tratta di un gioco che propone ai partecipanti la sfida di impilare uno sull'altro gli animali, cercando di non farli cadere. Il target, ovviamente, è quello familiare.

Come si svolgono le cose:

Ma entriamo più nel dettaglio dando un'occhiata alle regole. Il setup è rapidissimo. basta mettere gli animali (presi a caso) ai bordi della scatola che è divisa in terreni: vulcano, foresta, deserto (con 6 animali per territorio) e mare/acqua (con 7 animali). Una volta fatto questo si pone il coccodrillo sul ponte, si distribuiscono 3 carte obiettivo ad ogni giocatore, e la partita può avere inizio.
I componenti di gioco

Il turno si svolge come nei precedenti giochi: si tira il dado, si posiziona l'animale in modo tale che tocchi uno di quelli che già compongono la 'torre' e che stia sul ponte ed il turno termina. La differenza sta nella rappresentazione del dado.
Il nuovo dado ha sulle facce i simboli dei terreni, che indicano da quale territorio sarà possibile scegliere l'animale da piazzare, il simbolo del punto interrogativo, che funge da jolly, e il simbolo ponte, che da la possibilità di spostare un animale che è già sulla torre in un qualsiasi altro punto del ponte.
Mentre prima si dovevano esaurire i propri animali per vincere, adesso bisogna soddisfare le richieste delle carte obiettivo. Ogni carta presenta 3 animali e il giocatore deve trovare il modo di metterli a contatto tutti e tre contemporaneamente. Se ad esempio abbiamo una carta con una pantera, un pipistrello e una giraffa, ogni singolo animale deve toccare gli altri rappresentati.
Verificata questa condizione, si può scartare la carta obiettivo corrispondente alla combinazione. Ma è possibile scartare anche se l'obiettivo di un giocatore viene completato dal posizionamento di un animale da parte di un giocatore avversario!
Chi finisce per primo gli obiettivi vince, chi fa invece crollare la torre... pesca un altra carta!

Impressioni:
Inizialmente tentennavo sulla qualità di questo gioco, in quanto essendo un grandissimo aficionado del primo tier auf tier, credevo che il seguito sarebbe stata una manovra economica. Invece mi sono dovuto ricredere. Le nuove regole danno la possibilità anche a chi non è abilissimo con le mani di divertirsi, e le carte aggiungono un tocco di psicologia e di strategia nel posizionamento. L'ho fatto provare a molte persone, ed è stato un vero successo! Consigliatissimo a inizio e fine serata...anche se probabilmente una partita non vi basterà!

Il prezzo di vendita è di circa 30 euro, ed è acquistabile nei negozio o sul sito Egyp.

-- Le immagini sono tratte dal manuale del gioco, da BGG (postate da ) o dal sito della casa produttrice (Haba) alla quale appartengono tutti i diritti sul gioco. Le immagini e regole sono state riprodotte ritenendo che la cosa possa rappresentare una gradita forma di presentazione del gioco. --

6 commenti:

  1. Forse ho trovato il primo gioco da tavolo da regalare al nipote seienne. Grazie :)

    RispondiElimina
  2. consiglio, sempre della Haba, anche il pirata nero.

    RispondiElimina
  3. Beh, vedo che questa nostra prima 'escursione' nel mondo Haba ha attirato attenzione: cercheremo di averne altre per il futuro !!!

    RispondiElimina
  4. Della Haba vi segnalo l'interessantissimo anche per adulti "La valigia del detective". Bellissimo!

    RispondiElimina
  5. Come dicevo vedremo di approfondire un po' il discorso sui titoli della casa tedesca, indirizzati spesso, ma chiaramente non sempre, verso il pubblico dei piu' piccini !!!
    Per chi volesse contribuire scrivendo qualcosa per il blog, chiaramente, la porta e' sempre aperta !

    RispondiElimina
  6. Peccato solo non abbiano pensato di poter usare i pezzi del primo gioco come espansione per il secondo... Non ci voleva molto!

    Zeph

    RispondiElimina